Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da maggio 20, 2018

Addio al mio professore: ciao Ambrogio!

E' Ambrogio Lizambri, 73enne professore di lettere in pensione, il riminese morto tragicamente domenica a Villagrande [...]. Originario di Pennabilli, da anni viveva a Rimini assieme alla compagna Pisana; lascia anche due figli, Daniele e Isabella. Aveva insegnato nelle scuole di Pietracuta e Novafeltria e oggi la sua scomparsa ha lasciato sgomenta tutta la comunità. Negli ultimi anni Lizambri si è dedicato alla scrittura, pubblicando diversi libri: "Preghiere giornaliere", "L'estate di San Martino", "Non omnis Moriar", "Alia Moralia", "Piccole moralità". Uomo di grande cultura, spiccata sensibilità per arte e poesia, tra i suoi autori preferiti Pessoa e Leopardi, grande appassionato inoltre della settima arte, il cinema. Amava la natura e il Monte Carpegna era tra le sue mete predilette, luogo in cui sviluppava le sue riflessioni. Chi lo conosceva, ne apprezzava, come scrittore, la sua capacità di creare particolari strutture…

Ancora sogni: scuola, Rita Pavone e mal di testa

A volte i sogni non hanno molto di interpretabile, ma semplicemente 'pescano' nella nostra mente e rielaborano dei ricordi, con il curioso effetto di modificarli, mischiarli, pasticciarli.

E' quanto almeno mi sembra di capire dell'ultimo sogno fatto, relativamente alla seconda parte.

La prima parte è quella classica della scuola. Vicino al mio banco un ex compagno delle superiori che oggi vive all'estero (peraltro qualche tempo fa, quasi per caso, vidi la sua foto su Linkedin e fui colpito da quanto fosse cambiato rispetto ai tempi in cui era un ragazzo). Ero al ritorno da scuola dopo un'assenza per malattia di qualche giorno e il professore di matematica voleva interrogarvi su quanto aveva spiegato la lezione precedente (a cui io ero assente), scatenando le mie proteste. Ricordo inoltre che nello zaino avevo messo libri e quaderni 'a casaccio' perché a scuola non c'era un orario prestabilito, ma le lezioni venivano fissate uno-due giorni prima. No…