Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da aprile 8, 2018

Topolino 3255, un primo numero post restyling molto buono

Mercoledì 11 aprile è uscito in edicola il n.3255 di Topolino. Con una sgradita sorpresa: l'aumento di prezzo di 20 centesimi, da 2,50 a 2,70 euro. Ne è valsa la pena? Come sempre, il tempo sarà galantuomo e darà le risposte. Stesso dicasi per la scelta - ecco la rivoluzione del nuovo topolino - di scegliere un carattere per facilitare la lettura dei bimbi affetti da problemi di dislessia.

Una scelta che, egoisticamente parlando, non mi ha affatto trovato d'accordo. Ma anche qui, spero che davvero questa modifica possa avvicinare al Topolino qualche lettore in più.

Sfogliando e leggendo questo Topolino, ho quasi l'impressione di una rivista molto dinamica, quasi frenetica, con pochi testi ancor più schematizzati dal loro inserimento in quadratini e quadratoni. La parte degli editoriali è stata ridotta, c'è la parte dedicata a Bebe Vio (Intervista + mini comics), c'è la sezione Topo Week: agenda, giochi, le "Barze", la novità schedina con le partite di ca…

La Corrida, uno dei programmi che riuniva la mia famiglia davanti alla tv

Domani sera, Venerdì 13 aprile, su Rai 1 riparte "La Corrida - Dilettanti allo sbaraglio", programma ideato dal compianto Corrado Mantoni e dal fratello Riccardo, condotto dallo stesso Corrado.



La Corrida, uno dei programmi della mia infanzia. Il sabato sera tutta la mia famiglia si riuniva davanti alla televisione per assistervi, sintonizzandosi su Canale 5. Da bambino adoravo il chiasso di quel programma: le esibizioni stonate dei concorrenti, i campanacci che suonavano, i rumori. Poi spuntava fuori il concorrente bravo ed era piacevole fermarsi ad ascoltare il suo canto. Ricordo con piacere la conduzione sobria, elegante e sorridente di Corrado, gli sketch con il maestro Pregadio. La stessa idea del semaforo la trovavo geniale.

Forse guarderò la prima puntata della Corrida, feci lo stesso quando il programma passò alla conduzione di Flavio Insinna e di Gerry Scotti. Ad ogni modo anche quest'ultima riproposizione della Corrida, come le altre, è destinata al falliment…

Massimo De Vita, recensione del volume n.1 di Tesori Italy Disney a lui dedicato

La serie Disney "Tesori Made In Italy" prosegue con il primo volume dedicato a Massimo De Vita, disegnatore e sceneggiatore figlio d'arte. Primo di quattro volumi, poco meno di 200 pagine, presenta subito un notevole difetto: nessuna storia dei Topo!

In realtà è una scelta legittima e lo capiamo dal servizio redazionale, che anticipa come saranno i prossimi tre volumi.

Questo volume I è dedicato totalmente a Paperopoli, mentre il volume II punterà i suoi fari solo su Topolinia: ci sarà la mitica 'Spada di Ghiaccio', la prima storia della saga della macchina del tempo, poi spazio al ciclo dedicato alla storia dell'America e alle fantastiche 'Top Stories', storie fantasy vissute da un antenato di Topolino che rappresentano un elevato picco della produzione Disney, oggi purtroppo dimenticato.

Il volume III sarà un mix di storie di paperi e topi, il IV sarà dedicato...a Indiana Pipps!


Torniamo ora a concentrarci sul Volume I che esordisce con un'inedi…