Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da febbraio 11, 2018

Gli occhi delle belle passanti che non sono riuscito a trattenere

Qualche sera fa mi trovavo in pizzeria, in un locale 'spartano' e molto frequentato: ragazzi molto giovani, famiglie, anziani (sì, difficile trovarvi persone nella fascia 25-35 anni).


Mentre preparavano il nostro tavolo, eravamo in attesa nello spazio bar. Osservavo due bambini che si erano tolti le scarpe e si rincorrevano, urlando a più non posso. Pensavo al buon Emanuele Di Giuseppe, blogger del Reign of Ema, li avrebbe guardati in cagnesco roteando il pugno? La pizza era gigantesca, come al solito, con i bordi nettamente fuori dal piatto, ma non cotta benissimo. Dopo un po' ho perso il filo del discorso, pensavo ai 5 euro scialacquati in edicola giocando al 'gratta e vinci', che poi se vincessi mi verrebbe l'ansia, perché ho sempre paura che un colpo di fortuna venga immediatamente bilanciato da un colpo di sfiga, allora meglio il sano equilibrio del niente. Poi verso le otto e trenta, in un tavolo da due, si sono seduti una mamma e suo figlio, un bambino …

Topolino 3246: recensione team-up con il blog di Delux

Tempo di San Valentino, giustamente tutti pensano alla serata da trascorrere in coppia il 14 febbraio...qui invece la coppia si 'forma' per recensirvi il numero di Topolino a tema Sanremo. Ad accompagnarmi il nostro ragazzo prodigio, Dani del blog con il sottotitolo più lungo dell'universo. Ho detto Sanremo? Yes, vedete il Claudione nazionale in copertina?  Visto che su Topolino le storie a tema Sanremo negli ultimi tempi non avevano riscosso grande successo, si è deciso di parlarne, ma con un salto nella storia.


 L'attualità di Sanremo è invece confinata in un servizio che presenta i cantanti in gara, suddivisi per 'categorie' e con una breve frase estratta da ognuna delle canzoni in gara.

Ma entriamo nel dettaglio delle storie!


Zio Paperone e la mora di Venezia
Dani: storia carina ma un po' appesantita dai disegni dai disegni di Mazzarello. Sempre bello vedere Venezia e la sceneggiatura di Arrighini non è male, ma non riesce a concludersi proprio in un mod…

Cinque canzoni di Sanremo indimenticate della mia infanzia

Il Festival di Sanremo è finito, andiamo in pace. Ne ho parlato spesso, in alcuni commenti sui blog, di quanto da piccolo Sanremo fosse un rito per tutta la mia famiglia: io, mamma, babbo e sorella sul divano, a seguire e commentare. Mentre avete ancora nelle orecchie le canzoni di Meta&Moro, Gazzé e Annalisa, vi propongo una piccola selezione di pezzi che forse non ricorderete più, ma che all'epoca erano tra i miei preferiti, addirittura tre della stessa edizione.
Marco Conidi, Bungaro e Rosario Di Bella - E noi qui

Siamo nel 1991 e a Sanremo tre cantanti della sezione giovani attirano la mia attenzione. Mio babbo è sempre stato un fanatico del telegiornale, anzi dei telegiornali, perché ne guardava due all'ora di pranzo e due all'ora di cena. Anche quando era più giovane, vestiva i panni del giudice, dell'avvocato, del Carabiniere, del bravo Presidente del Consiglio, dell'esperto di politiche internazionali, del tuttologo. A me il telegiornale ha fatto sempre…