Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da gennaio 14, 2018

Bojack Horseman, ecco perché noi ci rispecchiamo in lui

In uno scambio di commenti sul Cumbrugliume, dissi che i primi tre episodi di Bojack Horseman mi erano piaciuti, ma non condividevo la sua tesi del "Fa ridere e fa stare male". Troppo lontano il mondo del cinema e dell'attore cavallo 50enne - così intelligentemente preso in giro da questa bellissima serie - da quello mio, da quello di uno spettatore comune.



Inevitabilmente, aveva ragione chi quella serie l'aveva vista tutta, non il povero tapino che si era fatto prendere dall'entusiasmo del commento dopo soli tre episodi.

Perché Bojack Horseman è molto più vicino a noi di quanto possiamo pensare.

Nella prima serie Bojack si innamora di Diane, la donna dell'amico Peanutbutter. Diane infatti è l'unica donna che conosce Bojack in profondità e nella sua vera essenza, finendo per essergli affezionata (benché da amica), accettandone pregi (pochi) e difetti (tanti). La cotta che prende Bojack non è quindi il capriccio dell'uomo viziato, è una vera e propria…

Cosa vi siete persi su Topolino 3242: "Un giorno da Gastone"

Gastone non mi è stato mai, a pelle, particolarmente simpatico, anche se già a fine anni '80, nelle storie italiane della Disney, il suo personaggio ha subito un processo di cambiamento, al fine di presentarlo al lettore come personaggio positivo: sbruffone sempre, fortunatissimo, ma sostanzialmente buono e pronto ad aiutare i parenti. Ho sempre apprezzato particolarmente le storie in cui veniva affiancato da Paperoga e Paperino, dove bilanciava, con la sua buonasorte, avversità e pasticci.


Uscito la scorsa settimana, il numero 3242 di Topolino celebra il 70esimo compleanno del personaggio con una storia a firma Roberto Gagnor. Gastone veste i panni dei propri parenti grazie a uno speciale regalo di Archimede, l'Immedesimatore Efemerico, un tablet che permette di fargli vivere avventure virtuali. Gastone diventa Zio Gastonone, Gastonciccio, Gastonoga e Paolino Gastonino.

Il protagonista, deluso però da quanto vissuto seppur virtualmente, si congeda dai parenti, concludendo che…

Una squadra di calcio 'fortissimi': la nazionale dei blogger!

Non vi piace il calcio? Pazienza, questo post può essere ugualmente interessante. In un'ipotetica dimensione alternativa, esiste una squadra di calcio fortissima, quella formata da noi, amici blogger! Siete curiosi di sapere come gioca e quali sono i giocatori? Ovviamente si tratta di un divertissement!



Portiere: ARCANGELO. Ha le ali...figurativamente, vola da un palo all'altro sventando i tiri degli attaccanti avversari. Osserva il gioco tra i pali, ma quando è il momento di intervenire lo fa sempre con molta efficacia. E' un portiere che predilige uno stile essenziale: meglio una parata in presa che una spettacolare deviazione. Quando è chiamato a giocare la palla con i piedi, lo fa sempre con un'abile lettura dei movimenti dei compagni.

Terzino destro: EMANUELE DI GIUSEPPE. E' il classico terzino di spinta, che ama attaccare gli spazi e farsi vedere anche in fase di conclusione. Odia le veroniche e i fraseggi: l'obiettivo deve essere prendere il pallone e f…