Passa ai contenuti principali

Cinque film poco conosciuti da vedere (più uno)

Ultimamente contest cinematografici! Ed eccomi, pronto a cimentarmi con la scelta di cinque film poco conosciuti e che meriterebbero di essere visti. Ringrazio Francesca per la nomination (come ha detto lei, a me piacciono questi premi-contest, specie quando c'è un parte 'attiva').




MANNAJA: film del 1977 di Sergio Martino, quando il genere era ormai alla fine del suo lunghissimo e onorevole percorso, è l'unico che ha per protagonista Maurizio Merli, celebre interprete di film 'poliziotteschi', simile qui per look a Chuck Norris. Mannaja è un ottimo pistolero, ma estremamente abile nel lanciare piccole asce contro i nemici. Mannaja è un film non privo di difetti, ma piacevole e con una scena splatter inaspettata!



BAD TASTE: il primo film del regista pluripremiato del signore degli Agnelli, datato 1987, è una divertente parodia splatter dei primi film di fantascienza. Interpretato dagli amici del regista, con Peter Jackson che ricopre due ruoli, Bad Taste è una giocosa orgia sanguinolenta, con alcune trovate veramente degne di nota. Il film vira poi sull'action, fino all'esplosivo finale. Pochi mezzi, tante idee. Nel video una delle mie scene preferite (niente splatter!).




CABAL - NIGHTBREED: regia e soggetto di Clive Barker, padre della saga di Hellraiser. Purtroppo confinato negli anni '90 nelle seconde serate delle tv regionali, impreziosito nel cast dalla presenza di David Cronenberg, Cabal è un film imperfetto, ma notevole, non solo per il makeup delle creature protagoniste. L'impatto visivo che ha Cabal è eccezionale, memorabile il messaggio di fondo, non mancano scene sanguinolente, anche se Barker non spinge a fondo il piede dell'acceleratore (e forse per la parte finale del film questo è un difetto). Nel video il trailer!



FREAKED - SGORBI: film del 1993 che ebbe un buon 'battage' pubblicitario in Italia, ma è ora letteralmente dimenticato, dopo qualche passaggio a 'Notte Horror'. Non è un film horror: è una commedia venata di horror, con un campionario di mostri molto divertente, tra stop motion e make up, non si rimane delusi. Un film tipicamente anni '90 con un istrionico Randy Quaid con diversi spunti irriverenti sulla asocietà americana. Anche qui il trailer nel video.



BUBBA HO-TEP: Bruce Campbell gigantesco nei panni di un anziano Elvis Presley chiuso in una casa di riposo, protagonista di una storia 'soprannaturale'. Elvis si scambiò con un suo imitatore, Sebastian Haff, per isolarsi dalla fama e dai riflettori. Finendo però in una casa di riposo, senza che nessuno sappia della sua vera identità. Il vero valore aggiunto di questo film del 2002 è appunto l'Elvis di Bruce. Sfacciato, malinconico, orgoglioso, triste. Con un grande desiderio: essere finalmente un eroe.Nel video una delle mie scene preferite.



HABITACION EN ROMA: non mi chiedete la trama, ma questo film (trasmesso in Italia da Cielo), girato in una stanza di albergo a Roma (sì, non ci sono altre location!), ha due gnocche spaziali che sono nude 100 minuti su 109. E' sufficiente come motivazione? Nella foto lo splendido panorama della Roma notturna.



Commenti

  1. Forse ho visto qualcuno di questi, ma non ricordo quale.
    Serena giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono film molto di nicchia, tranne l'ultimo che è passato in tv :D in prima serata. Buona giornata Cav!

      Elimina
  2. Che figata Bubba-ho-tep! ho letto anche il libro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem, bello il libro, bellissimo il film..mannaggia ecco un altro bellissimo film tratto da un libro :D (si vedano le 25 domande indiscrete cinematografiche).

      Elimina
  3. Per me rimarranno sconosciuti.
    Buona giornata Riky.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono generi particolari :). Però mi hai dato un bell'input. In programmazione ho post anche su film di generi ben diversi. E potrei farne altri :)

      Elimina
    2. Ieri sera sky on demand ho visto Extortion.
      Una storia bestiale nei Caraibi.

      Elimina
  4. “Mannaja”, “Bad taste”, “Cabal” e “Bubba ho-tep” sono pezzi di cuore. “Freaked - Sgorbi” ricordo di averlo beccato una volta sola a tarda notte in tv, davvero un ottimo consiglio! :-D Ecco mi manche quello con le strappone Romane, dovrò recuperarlo. Per motivi puramente cinematografici, ovvio :-P Cheers!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Freaked recuperalo! A uno come te piacerà molto :) Ciao mitico!

      Elimina
  5. Forse ho visto qualcosa di questi film, ma sicuramente ricordo poco, comunque li conosco tutti di fama..l'ultimo mi sa che l'ho intravisto quando lo stavano facenso su Cielo ed aveva in effetti un elevato tasso di gnoccaggine!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che il prossimo passaggio su Cielo avrà uno share migliore XD (no scherzo :P)

      Elimina
  6. Visti tutti tranne il primo e l'ultimo, Freaked probabilmente è stato uno dei punti più bassi mai toccati da Notte Horror all'epoca XD
    Però secondo me Cabal, Bubba Ho Tep e Bad Taste non sono così poco conosciuti, dai! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Freaked è bellissimo XD (ma ovviamente con notte horror non ci azzecca mezza...). Gli altri film sono abbastanza sconosciuti al pubblico mainestream!

      Elimina
  7. L'ultima nomination mi ha fatto sorridere. Birbantello ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D hai visto che bel panorama dalla finestra?

      Elimina
  8. Il film sulla stanza d'albergo mi ha intrigato, al di là della gnocca :)
    Mannaja, Freaked e Bad Taste capolavori.
    Cabal mi è piaciuto molto meno, forse ero ancora troppo preso da Hellraiser I, II, III :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Mannaja, Freaked e Bad Taste capolavori". Quando leggo così, mi esalto.

      Guardalo l'ultimo film, a parte gli scherzi: sono curioso.

      E recupera anche Cabal, dagli una seconda possibilità :)

      Elimina
    2. Cabal forse ce l'ho pure in vhs, pensa tu. Ma proprio non mi disse niente.

      Moz-

      Elimina
  9. Forse e dico forse e sottolineo forse potrei dare una chance a Bubba-ho-tep, gli altri non sono molto nelle mie corde. Poi il primo, con i pistoleri, o l'ultimo con le patonze.... no. XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i pistoleri e l'accettatore XD, vista l'abilità di Mannaja. No, in effetti questi sono più film alla Moz..e alla Riky :D (ma anche alla Cassidy).

      Elimina
  10. Non ne ho visto né sentito uno. E sinceramente, meglio così ;) Forse forse solo il primo Jackson può tentarmi... sei andato proprio a scavare nella nicchia della nicchia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dipende dal tuo rapporto con l'horror :). Se hai buono stomaco Bad Taste lo devi assolutamente vedere. Cabal merita eccome, è un film che va al di là dei 'mostri'.

      Elimina
  11. Ma è sfocato il panorama della Roma notturna .. :D

    RispondiElimina
  12. Io sono a zero, tutti assolutamente sconosciuti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh in effetti se non sei patita dell'horror è difficile mettersi a vederli :D

      Elimina
  13. HABITACION EN ROMA è l'unico che conosco e che ho visto e non mi è piaciuto per nulla, ma ovviamente io l'ho guardato da donna etero quindi probabile che non mi abbia conquistato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahaah :D in teoria dovrebbe essere un film d'autore :D

      Elimina
  14. Mi sa che non ne ho visto nessuno. Forse Cabal e Sgorbi ma ne ho un ricordo molto vago.
    Mannaia credevo fosse un film calabrese 😂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bad Taste, Cabal, Freaked e Bubba li devi recuperare assolutamente!

      Elimina
    2. Il primo ce l'ho in lista da quando ne hai parlato, gli altri ora li aggiungo 😉

      Elimina
    3. Benissimo :P, Bad Taste mi raccomando accompagnalo con libagioni abbondanti e birra!

      Elimina
  15. Di sicuro ho visto Bubba Ho Tep e mi piacque pure moltissimo, degli altri solo pochi scorci, ma forse recupero, soprattutto l'ultimo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Bubba, grande performance di Bruce Campbell. Sì sì parti dall'ultimo :D poi ci vorrebbe una special edition del venerdì gnocca del cumbrugliume :D

      Elimina
  16. A parte il secondo e il sesto film, che ho visto, gli altri li devo recuperare (ma tu che roba vedi in tv? Aiuto, che facce!).
    Guarda, ti faccio un appunto giusto sul sesto. Il titolo originale è "A room in Rome" ed è stato un film d'essai LGBT che ha vinto anche alcuni premi.
    Gnocche spaziali... sei proprio un "assatanato"! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheh, di Cabal ti può parlare bene l'amico Cassidy de 'La bara volante'. Freaked non è un film per tutti :D (ma non perché sia violento, sgradevole, anzi, però è un film un po' particolare). Bubba è in primis per i fan di Bruce Campbell., ma non solo. Come film horror è molto particolare. Sulle gnocche spaziali che dire..sono un cultore delle cose belle :D

      Elimina
    2. Intanto qui al lavoro c'è una bella venditrice rappresentante di un operatore telefonico XD slurp XD

      Elimina
  17. Quando baby nerd incontra maestro nerd, si inchina e ringrazia per saggezza di maestro nerd :-)
    No dai, ma quanti film conosci? Troppo belli!
    Eviterò di parlare con fratello 4 del sesto... meglio evitare...
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fratello 4 lo deve vedere XD. In realtà non sono cinefilo, ma di riffa e di riffa conosco e ho visto molti film, di diversi generi. Anzi, paradossalmente ho visto pochi classici e tante cose 'strane' :D. E comunque qui non siamo in ambito nerd, tutt'altro XD

      Elimina
  18. Pensavo di fare schifo, invece ne ho visti tre su cinque.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cabal, Bad Taste, Bubba - Ho Tep.
      Di Cabal e Bubba ovviamente ho letto anche le opere cartacee.

      Elimina
    2. Il libro di Cabal dovrei recuperarlo anche io!

      Elimina
  19. Mannaja mi manca! Mannaggia! Gli altri sono dei piccoli cult, soprattutto Bubba Ho-Tep. Habitacion en Roma invece è un gran bel cul

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giustissimo :D due gran bei cult :D. Mannaja, mannaggia, guardalo!

      Elimina
  20. Freaked - Sgorbi lo ricordo!
    Lo beccai proprio durante una notte horror... Ahhh, una vita fa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, con notte horror c'azzeccava come i cavoli a merenda, però almeno è entrato nei radar di qualcuno :D

      Elimina
  21. Mucho por descubrir en tu blog.

    Me quedo navegando por él.

    Besos.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanks for visiting and greetings from Italy :)

      Elimina
  22. Alla faccia dei "poco conosciuti": a parte l'ultimo hai citato dei cult sconosciuti solo a chi accende la TV solo per i reality :-D
    Essendo io di Roma, quell'appartamento di Roma mi intriga assai. Mica per le donne nude, eh? :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah :D, beh per il pubblico mainstream non sono conosciuti!

      Ah, comunque nell'ultimo film c'è un cameo anche di Enrico Lo Verso :D

      Elimina
  23. A parte Sgorbi e Habitacion en Roma li ho visti tutti.
    Mannaja è un piccolo kult.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande, Mannaja mi ha entusiasmato assai! Specie SPOILER la scena in cui mannaja mezzo cieco si prepara le nuove accette nella grotta!

      Elimina
  24. Conosco solo bad taste di fama e sapevo di Bruce nei panni di Elvis, vedrò di recuperare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il primo che devi recuperare è Cabal, anche Cassidy sarebbe d'accordo su questo:D

      Elimina
  25. Non ho mai visto nessuno di questi film.
    Quanto all'ultimo, sei il solito sporcaccione.
    Proprio bella Roma di notte.
    Certo.... 😜

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhaha, bellissima e suggestiva: che panorama!

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

I cinque portieri più forti di Capitan Tsubasa-Holly e Benji

Prendiamo in considerazione la versione italiana del manga che comprende anche i volumetti del World Youth.



Oltre 50 volumi di manga (quelli tradotti e importati in Italia), diverse trasposizioni in anime. Capitan Tsubasa è un fenomeno mondiale amato da tantissimi, bambini e adulti. Da appassionato di portieri, non potevo non cimentarmi nella classifica dei cinque migliori portieri.


L'escluso: Ken Wakashimazu (Ed Warner). Per molti questa mia esclusione può essere una nota dolente. Il portiere, idolo di molti per il suo look e per il suo stile da karateka tra i pali, in effetti da bambino rivaleggia alla pari con Genzo Wakabayashi-Benji Price. Al termine del terzo campionato delle scuole superiori, il distacco con il rivale è però marcato: Warner gioca in una squadra scolastica, Benji nel settore giovanile dell'Amburgo. Con la maglia del Giappone, Warner subisce spesso molte reti. Ad esempio: ferma il tiro infuocato di Schneider, ma solo quello calciato dall'area dell…

Curiosità su Benjamin Price-Genzo Wakabayashi, il mitico portiere del cartone "Holly & Benji"

E' il mio personaggio preferito del cartone animato "Holly&Benji" e del relativo manga "Capitan Tsubasa". Ecco le curiosità sull'estremo difensore della Nankatsu (New Team) e dell'Amburgo.



IL VERO NOME: Benjamin Price, detto Benji, si chiama in realtà Genzo Wakabayashi. Ebbene sì, ecco cosa significava quel W Genzo stampato sul berrettino.


NON E' IL PROTAGONISTA: il protagonista di Capitan Tsubasa è appunto Tsubasa Ozoora, Holly Hutton. Genzo è solamente uno dei co-protagonisti. Immagino ora non siate più stupiti per il fatto che non appaia mai nella seconda serie del cartone animato.

LE DIVISE: Genzo indossa ai tempi della New Team una maglia rossa con pantaloni della tuta nera (eh sì, nel cartone animato è una maglia arancione con pantalone rosso). Nell'Amburgo invece veste la casacca azzurra con maniche blu navy e le tre strisce adidas azzurre, pantalone della tuta blu navy, completo tipico delle squadre Adidas dei primi anni '80. Un…

Intervista a Paolo Samarelli, l'artista dei calcio e i suoi fantastici disegni

Conoscete la mia passione per il Guerin Sportivo e per l'Almanacco del Calcio Panini, passioni che si fondano soprattutto sugli splendidi disegni dei gol e delle azioni delle partite che li arricchivano.

Da "secoli" mi batto per esaltare e celebrare la bellezza di questi disegni, che purtroppo sono spariti dai giornali specializzati e dai quotidiani. Spariti molto prima del proliferare di Internet e dei telefonini, complice anche la volontà degli editori e dei direttori di testata di tagliare i costi, a scapito però di noi collezionisti.

Oggi parleremo con uno degli artisti che riproduceva le prodezze dei calciatori: Paolo Samarelli, presente negli anni '80 sulle pagine del Guerin Sportivo e negli anni '90-2000 su quelle di Repubblica. Il maestro Samarelli mi ha concesso gentilmente un'intervista.

1-Paolo, come realizzava i suoi disegni all'epoca della collaborazione con il Guerin Sportivo? I gol li guardava su 90esimo minuto? Quale metodo di lavoro segui…