Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da maggio 28, 2017

Aforismi sui segni zodiacali, il profilo dei Gemelli concide con il mio?

Una cara amica mi gira su Whatsapp una serie di aforismi sul segno dei Gemelli, il segno zodiacale che condividiamo. Ma davvero questo profilo coincide con il mio? Vediamo. Quando un Gemelli fa una battuta, è il primo a ridere: vero, sono un tipo a cui piace fare battute e a ridere di esse, anche se le battute riguardano il sottoscritto.

Se un Gemelli fosse un bimbo, sarebbe certamente il più curioso: verissimo, da bambino ero curioso, ma lo sono anche oggi. La mia è però una curiosità positiva: non è finalizzata al dover pensare o parlare male. Mi piace conoscere le cose, mi piace conoscere le persone. Senza preconcetti e senza naturalmente la presunzione di voler giudicare. Anzi, se fosse giudice di Tribunale, la assoluzioni sarebbero la maggioranza assoluta delle mie decisioni.

Capire realmente un Gemelli è difficile: vero, abbiamo una personalità piuttosto complessa. Ci sono persone lunatiche. Io non lo sono, ma è vero che spesso in me convivono due persone, talvolta differenti. …

Intervista al maestro Disney Panaro, parte 2: 'ecco la storia in cui ho osato di più!'

Proseguiamo la chiacchierata con il mitico autore Disney Carlo Panaro, che con grande disponibilità ha concesso un'intervista al sottoscritto per il suo bazar!

QUI la prima parte

6)"Chi ha rubato Topolino 2000?" è una pietra miliare del fumetto Disney. Ricordo la splendida battaglia tra Paperinik e Amelia; ma soprattutto il finale "da incubo". Elementi horror nella sua storia: Paperone che va in pezzi e Pippo che si stacca una mano per darla a Topolino. Oggi sarebbe possibile una cosa del genere o spaventerebbe troppo il pubblico di bambini? All'epoca come le venne l'idea di inserire questi elementi horror?

Temo che oggi alcuni elementi della storia sarebbero difficilmente riproponibili, soprattutto quelli riguardanti gli incubi di Topolino.
Sinceramente, quando scrissi l’ultimo episodio della storia, il mio intento non era quello di proporre situazioni strettamente horror, ma piuttosto fortemente destabilizzanti per un personaggio logico, razionale, come…