Passa ai contenuti principali

Post

Ancora sogni: scuola, Rita Pavone e mal di testa

A volte i sogni non hanno molto di interpretabile, ma semplicemente 'pescano' nella nostra mente e rielaborano dei ricordi, con il curioso effetto di modificarli, mischiarli, pasticciarli.

E' quanto almeno mi sembra di capire dell'ultimo sogno fatto, relativamente alla seconda parte.

La prima parte è quella classica della scuola. Vicino al mio banco un ex compagno delle superiori che oggi vive all'estero (peraltro qualche tempo fa, quasi per caso, vidi la sua foto su Linkedin e fui colpito da quanto fosse cambiato rispetto ai tempi in cui era un ragazzo). Ero al ritorno da scuola dopo un'assenza per malattia di qualche giorno e il professore di matematica voleva interrogarvi su quanto aveva spiegato la lezione precedente (a cui io ero assente), scatenando le mie proteste. Ricordo inoltre che nello zaino avevo messo libri e quaderni 'a casaccio' perché a scuola non c'era un orario prestabilito, ma le lezioni venivano fissate uno-due giorni prima. No…
Post recenti

Pc Calcio 5.0: il racconto della mia sfida 'Castel di Sangro'

Pc Calcio 5.0, datato primavera 1997, è il più bel videogioco a cui abbia mai giocato, come è noto a chi legge il blog da qualche tempo. Oggi, nel 2018, è ancora un divertimento dedicare qualche spezzone di tempo al manageriale di calcio edito dalla fu Dynamic Multimedia.  Approfittando di due giorni di libertà, ho deciso di cimentarmi nella sfida 'Castel di Sangro'. Di tutte le squadre giocabili, di Serie A e Serie B, è nettamente la più scarsa e la più povera (in cassa ha solo un miliardo e 500 milioni di lire). 

Per farvi capire (non entro troppo nel dettaglio del gioco) i giocatori del Castel di Sangro hanno valori massimi che oscillano tra i 69 e i 72 (quelli del Milan oscillano tra gli 86 e gli 89, con alcuni "big" che superano i 90. Bei tempi quelli del Milan forte).

Unica concessione: non ho selezionato l'opzione giocatori con l'età, quella che fa indebolire i giocatori over 30. Altrimenti mi sarei ritrovato una squadra ancor più scarsa dopo il primo …

Camionisti in trattoria: altroché Cannavacciuolo, qua se magna!

Un programma così, da bambino, mi avrebbe fatto impazzire. Fino a 7-8 anni stravedevo per i camion: il loro rombo richiamava la mia attenzione, così mi precipitavo alla finestra di casa per vederli passare sulla 'Marecchiese'. E' stato bizzarro vedere mio nipote fare altrettanto, ma a differenza mia la sua passione per i camion continua anche adesso, a 10 anni.

Il programma in questione è il docu-reality, "Camionisti in trattoria": protagonista è uno degli chef televisivi, chef Rubio, che in ogni puntata viaggia su tre camion diversi e mangia in tre trattorie diverse. Alla fine viene celebrata la trattoria "regina".

Giovedì 17 maggio va in onda la seconda puntata di sei su Dmax, a partire dalle 21.20. La prima è stata trasmessa in contemporanea su Canale 9. Per un appassionato di "Cucine da incubo" e per un appassionato (da bambino) di camion la curiosità è stata immediata.

"Camionisti in trattoria" è finalmente un programma genuino…

Io&Paperino & Co., il volume con i paperi e i topi insieme!

Terzo volume della collana bimestrale chiamata "Mickey Superstar", dedicata a Topolino. Ho già recensito il primo volume e il secondo volume, dedicati rispettivamente alle storie di Topolino con Pippo e Minni. In "Io e..Paperino&Co." troviamo storie che legano assieme gli universi dei Paperi e dei Topi. Il giudizio?

Un viaggio sull'ottovolante, non solo per i salti temporali!

La prima parte è di altissimo livello, con "Topolino e il surreale viaggio nel destino", omaggio al grande Salvatore Dalì di Roberto Gagnor e Giorgio Cavazzano datato 2010; "Topolino e il ferro d'oro", storia per me inedita del maestro Scarpa del 1984; "Paperino e l'insolito remake" di Giorgio Cavazzano, storia del 1987 in cui Paperino e Topolino vestono i panni di loro stessi del passato per realizzare un film sulla storia "Topolino Giornalista" (mi fa scompisciare la vignetta di Paperino vestito con un sacco che va a chiedere scusa al…

B.B.B. Award, parliamo di libri!

Dopo una settimana riprendo a pubblicare, approfittando della nomina di Francesca A. Vanni (grazie Francy!) per questo nuovo contest, il "B.B.B Award", a tema libri. Il B.B.B. sta per Bastian Balthasar Bux (la traduzione italiana mi deprimeva), protagonista del celebre libro la Storia Infinita!

Regole (interpretabili a piacere!):
- ringraziare chi vi ha dato il premio (ecco, questa regola è meglio rispettarla) e prendere il banner;
- rispondere alle domande;

- girare il premio ad almeno tre blogger (qui in realtà potete farci dentro quanto volete, più si è e meglio è!).

Ribalto le regole, partendo dalle nomine!

Nomino delle brave lettrici:

- Sugar Free de "La giostra dei libri";
- Lucrezia di "Tra un libro e l'altro sopravvivo";

e Paola S. che è ora che ripubblichi anche lei! (A chi non è come neve).

Le domandone

Le domande sono:

1- cosa sono per te i libri?
2- consiglieresti mai un libro?
3- copertina, titolo, numero di pagine: ti fai influenza da q…