Passa ai contenuti principali

Le mie maglie da calcio: Svezia

Inizia il campionato mondiale di calcio e parliamo proprio della Svezia, la squadra che ha spezzato i sogni di gloria dell'Italia, eliminata nel drammatico spareggio di novembre. Nella mia collezione di maglie da calcio sono due infatti le divise dalla nazionale scandinava. Io amo la combinazione dei colori gialloblu, non a caso gli stessi della squadra del mio paese e ho sempre guardato con simpatia alla Svezia per questo, ma non solo. Ricordo con affetto la squadra che fece molto bene nel mondiale '94, con Kenneth Andersson protagonista (un anno dopo sarebbe andato al Bari), ma soprattutto la Svezia degli anni 2000, quella dei Larsson, Ljungberg, Zetteberg, Alexandersson.

Nella mia collezione c'è dunque la divisa della Svezia dei mondiali 2002 (senza nome e numero), griffata Adidas. Essendo una maglia replica (non quelle indossate dai giocatori) manca l'elemento caratteristico delle divise Adidas del biennio 2002-2004, il doppio strato! Sì, la maglietta era a due strati, brevetto particolare per garantire la miglior ventilazione. Purtroppo all'epoca spendevi 60 euro e ti beccavi la maglia senza il doppio strato (ricordo benissimo gli amici che avevano quella del Milan). Io ho comprato questa casacca anni dopo, sul sito Classicfootballshirt, ovviamente in offerta. Una maglia classica, ma molto bella!

La seconda maglia è invece più recente, è quella indossata nel mondiale del 2014. Acquistata anch'essa su Classicfootballshirt, è la maglia del grande Ibrahimovic. Rispetto al modello del 2002, il giallo e il blu hanno una tonalità molto più accesa (la foto non rende, ma la maglia del 2002 ha i bordi blu royal). Questa divisa mi piacque molto per la banda orizzontale sul petto, nonostante quel rosso stoni un po'.


Commenti

  1. Anche io ho la maglia di Ibra comprata a Stoccolma nel 2006😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissima! E' una maglia della Umbro, se ricordo bene.

      Elimina
  2. Sono completamente fuori dalla logica reperti maglie.
    Ciao Riky.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me è una grandissima passione, Gus! Ogni tanto spunterà fuori una maglia sul mio blog :)

      Elimina
  3. Una volta gli uomini collezionavano farfalle..
    Le maglie avranno la stessa funzione? 😜😜

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Claudia, vieni a vedere la mia collezione di maglie". Muahhhaha

      Elimina
  4. Potresti domandarmi: "Allora, perché rispondi?
    Semplice. Tutti quelli che mi seguono quando scrivono hanno sempre una mia risposta.
    Tu fai lo stesso, ma molti non rispondono perché il loro follower serve solo a ottenerne un altro di ritorno per accrescere il numero. Non vogliono relazionarsi . Finirò per bloccare questi follower,
    almeno non li vedo e non mi incazzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Gus, se una persona entra e scrive un suo saluto..per me è un grande piacere. Non tutti gli argomenti possono interessare. Quindi, commento sempre ben gradito :)

      Elimina
  5. Mi hanno detto che adesso ha avuto un grande successo la maglia della Nigeria, ne sai qualcosa? Pare che la Nike abbia fatto un capolavoro e che ne abbia vendute tantissime. Boh! Io non me ne intendo. Ciao Riki e buona giornata.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una maglia molto strana, ricorda certe divise 'shock' dei primi anni '90. A me non piace tantissimo, devo dire la verità. Quest'anno il 'vintage' anni '80 e '90 è tornato di moda, l'Adidas per le sue nazionali ha fatto tutte maglie ispirandosi a quelle del passato.

      Elimina
  6. Piace anche a me l'accostamento tra giallo e blu ma la mia maglia preferita di una nazionale è quella arancione dell'Olanda! 😍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dell'Olanda ho quella del 1997! Quella di riserva, blu con bordi arancione della Nike. Stupenda. Vorrei anche quella blu del 1998. Ma soprattutto le due divise dell'europeo 1996 targate Lotto: arancione con sfumature bianche e (il reverso) bianco con sfumature arancione.

      Elimina
  7. Immagino che la userai al posto dell'asciugamano per i piedi quando esci dalla doccia, anche se io la userei dopo essermi fatto il bidet...e non prima perché l'acetato potrebbe irritare certe parti intime. Essendo un non-tifoso di calcio, che diventa un ultrà per la Nazionale solo ogni due anni (Mondiali ed Europei) puoi anche darmi del anti-sportivo perché nei confronti della Svezia lo sono. Per parafrasare due spaghetti western in una sola volta:
    Dio perdona...io no!
    Nessuna pietà per la Svezia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao grande! Devo dirti la verità? Per me le maglie sono sacre :D. Anzi, da milanista ti dico: mi piacerebbe alla follia avere la prima maglia, la seconda, la maglia da portiere bianca dell'Inter 1996-97. Erano meravigliose.

      Elimina
    2. Ti capisco. Io posso vantare solo una maglia "importante" che ho voluto a tutti i costi. Ai Mondiali di Germania, un carissimo amico di mia sorella aveva la possibilità di frequentare l'ambiente della Nazionale "dietro le quinte". Praticamente si era trasferito in Germania in occasione dei Mondiali. Chiesi una cortesia, se poteva farla. Procurarmi una maglia di quella mitica Nazionale. Ho temuto fino all'ultimo di ricevere quella di Oddo (non me ne abbia) e invece ho nel mio armadio, conservata come una reliquia, la maglia di Cannavaro! Quando la vedo, vedo anche quel sorriso felice mentre alza la coppa in alto. Comunque, resto dell'idea che: IKEA delenda est (vendetta trasversale)

      Elimina
    3. Red, io per una maglia di Oddo originale ucciderei ^_^ (soprattutto quella del Monza 1998-1999, una delle mie squadre preferite) e ovviamente non è mai stato tra i miei giocatori prediletti. Praticamente non hai una reliquia nell'armadio, ma hai un tesoro! Cannavaro, pallone d'oro e miglior giocatore di quel mondiale. Ti invidiooo

      Elimina
  8. Maglie molto belle! Io da piccolo avevo più di qualche maglia della Juve, non perché mi piacesse il calcio o la tifassi (infatti è uno sport che non seguo), ma perché mi arrivavano da mio fratello maggiore e le usavo per giocare in cortile senza preoccuparmi delle conseguenze ahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande il fratellone, non per il tifo della Juventus, ma per avere magliette da calcio XD. Mi devi qualche foto, sono curioso.

      Elimina
  9. Tra le due preferisco quella in giallo vivo.
    E oggi alle 5 pur essendo a lavoro, spero comunque di poter vedere la cerimonia di apertura. Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia preferita..è quella che non ho, dell'anno 2000 :D. E' gialla con le maniche blu e le tre strisce dell'adidas gialle. Bellissima. Io ho deciso: guardo Russia Arabia in replica stasera, cercando di non vedere il risultato. Ora infatti sono al lavoro!

      Elimina
  10. Risposte
    1. Le mie maglie di calcio (ne ho tante) le ho messe spesso, anche se ultimamente ti dico di no. Poi molte sono 'fuori misura', per non parlare di quelle dei portieri che hanno anche le protezioni ai gomiti XD

      Elimina
  11. Mi piace molto la fantasia con cui hanno realizzato il numero, con quegli effetti "piega".
    Per il resto, Ibra mi è sempre stato in culo... :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai avuto un buon occhio per quel particolare! poi è lucidissimo come materiale. Insomma, spero Ibra non legga..altrimenti ti viene a cercare :D

      Elimina
  12. Non sono un grande appassionato di magliette sportive, poiché io per carattere non riuscirei a sfoggiarle in giro ( forse solo in ambito agonistico ), però quella della Svezia è anche una delle mie preferite.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io amo il gialloblu. Anche la squadra del mio paese ha questi colori ^_^

      Elimina
  13. Non ho particolare interesse per le maglie, ma il calcio ha rappresentato a lungo uno dei miei interessi più grandi. Da quando ero una ragazzina, cioè dalla seconda metà degli anni '80, fino al Mondiale del 2006 (capitan Cannavaro alzò la Coppa al cielo pochi giorni prima del mio matrimonio!) diciamo.
    Tifosa milanista (come te!), in particolare ammiratrice sfegatata di Paolo Maldini (come estetica e come bravura) ma anche del mitico trio olandese Gullit, Van Basten, Rijkaard, del bravissimo Sheva... ma sto divagando, scusa!! ;)
    Oggi il calcio mi pare un mondo troppo diverso da allora, ho perso buona parte dell'interesse. Ma di fondo resto tifosa rossonera e della nostra Nazionale, ovviamente.
    Detto ciò... la maglia della Svezia che preferisco tra le due che hai postato è quella di Ibra, più brillante nei colori.
    Ciao! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Doppia festa nel 2006 allora, matrimonio e mondiale :D. Non stai affatto divagando, anzi. Grandi campioni quelli da te citati!Che nostalgia...Ad averlo oggi uno come Sheva. Ci risolverebbe molti problemi!

      Elimina
  14. Dalla serie facciamoci del male, comunque bando agli scherzi, le maglie sono veramente belle.
    Sereno giorno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah, in effetti meglio non mettere le maglie della Svezia per andare in giro :D. Grazie Cav, buona giornata a te.

      Elimina
  15. Farò la voce fuori dal coro: a me non piacciono questi colori xD
    Non mi piace il giallo, è un colore che mi è stato sempre antipatico :-D
    Commento imperdibile, lo so, ma volevo far sapere che sono viva e farti un saluto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravaaaaaa senno' mi dovevo inventarmi un tag apposito per nominarti :D.

      Oddio, il giallo sta bene con il blu...con il rosso (Maurizio mi perdonerà) non mi entusiasma affatto :D

      Ciao cara buon weekend!

      Elimina
  16. Stendiamo un velo pietoso sull'Italia ... e della figura che ha fatto ... e la chiudo subito qui per non scendere nel qualunquismo vizioso in cui si cade parlando della nazionale, dico che in effetti la maglietta del 2014 con la banda blu aggiunta e quel colore giallo acceso, la rendono molto più interessante! Non vado matta per il giallo ... ma per quasi tutti i colori chiari e sgargianti ma, in maniera obiettiva, posso dire che la maglia di IBRA è fighissima! a presto, notte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stella, in effetti meglio non parlare dei demeriti della nostra nazionale! Vedo che la maglia con la banda ha riscosso un grande successo tra voi lettori :)

      Elimina
  17. Mi piace anche a me la combinazione dei due colori, anche se la squadra decisamente no :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahha, io invece la Svezia l'avevo anche nel Subbuteo, ora che ci penso :D.

      Elimina
  18. Sei del Chievo?
    Anche io colleziono qualche maglietta :D
    Ne ho 3 del Liverpool (il mio giocatore preferito sulla faccia della terra rimane uno...Steven Gerrard) e altre 2 della mia squadra, la SS Lazio.
    Questa della Svezia è bellissima, ma ancora soffro per il biscotto :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, son milanista! :D.
      Ahah, laziale, allora con Ema litighi! Io della Lazio ho la maglia 2001 - 2002, azzurra, del grande Nesta <3. Del Liverpool ucciderei per la maglia 1995-96 di riserva, dell'adidas, a scacchi bianco-verdi.

      Elimina
    2. Ahahaha no infatti con Ema evitiamo l'argomento XD
      Dai ! :o
      hai la maglietta più bella della Lazio di uno dei giocatori più importanti... grande! ; )
      Quella che dici tu del Liverpool è pazzesca, io ho quella dell'anno in cui vinse la Champions (scusami se ti ricordo quel giorno) e 2 dell'anno 2009 e 2010.

      Elimina
    3. Si, quella maglia per me è la più bella, assieme a quella 2001-2002, di quelle che ha fatto la Puma per la Lazio (anche se giustamente da tifoso immagino che per te sia quella del centenario :) o dello scudetto).

      Veniamo al Liverpool: figurati, Instanbul è stata una giusta lezione perché nel calcio non bisogna mai essere presuntosi! La maglia della Reebook però non mi piace comunque. Meglio le due Adidas!

      Elimina
    4. Comunque se clicchi sull'etichetta MAGLIE , vedi altri post a tema :)

      Elimina
    5. Esatto, forse andiamo molto d'accordo perché non tocchiamo mai l'argomento 😝 al massimo ognuno fa autoironia sulla propria squadra nei momenti più bassi... prima che mi rompessi le palle di seguire la Roma, litigavo molto di più con pessimi tifosi romanisti che non facevano che piangere invece di incitare la squadra.

      Elimina
    6. Da bravi cugini non litigate col calcio :D

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Curiosità su Benjamin Price-Genzo Wakabayashi, il mitico portiere del cartone "Holly & Benji"

E' il mio personaggio preferito del cartone animato "Holly&Benji" e del relativo manga "Capitan Tsubasa". Ecco le curiosità sull'estremo difensore della Nankatsu (New Team) e dell'Amburgo.



IL VERO NOME: Benjamin Price, detto Benji, si chiama in realtà Genzo Wakabayashi. Ebbene sì, ecco cosa significava quel W Genzo stampato sul berrettino.


NON E' IL PROTAGONISTA: il protagonista di Capitan Tsubasa è appunto Tsubasa Ozoora, Holly Hutton. Genzo è solamente uno dei co-protagonisti. Immagino ora non siate più stupiti per il fatto che non appaia mai nella seconda serie del cartone animato.

LE DIVISE: Genzo indossa ai tempi della New Team una maglia rossa con pantaloni della tuta nera (eh sì, nel cartone animato è una maglia arancione con pantalone rosso). Nell'Amburgo invece veste la casacca azzurra con maniche blu navy e le tre strisce adidas azzurre, pantalone della tuta blu navy, completo tipico delle squadre Adidas dei primi anni '80. Un…

Le quattro canzoni degli 883 che hanno fatto la (mia) storia

Max Pezzali e gli 883, con mia grande sorpresa, sono un mito per tantissimi, nella blogosfera. Quando c'è un tag sull'infanzia, Max e la sua storica band (inizialmente un duo, in realtà) spuntano sempre fuori nelle varie citazioni. Mi fa sorridere ricordare che ero l'unico, tra i miei amici, ad ascoltarlo! E poi era opinione comune che le canzoni degli 883 fossero banali e c'era anche chi riempiva di disprezzo chi le ascoltava (o forse disprezzando me, disprezzava le canzoni che ascoltavo. Vabbè). Io, come spesso accadeva in gioventù, ero fiero di andare controcorrente. E siccome siamo nel cuore dell'estate e le canzoni degli 883 hanno fatto sempre da colonna sonora alle mie estati, ho deciso di pubblicare questo post. In realtà ho scelto quattro canzoni che hanno qualcosa di più: un legame con alcuni momenti della mia vita.

O ME O QUEI DEFICIENTI LI'



Gli 883 hanno sfatato per me il tabu' delle parolacce, anche se, ovviamente, quando cantavo i loro brani, l…

I cinque portieri più forti di Capitan Tsubasa-Holly e Benji

Prendiamo in considerazione la versione italiana del manga che comprende anche i volumetti del World Youth.



Oltre 50 volumi di manga (quelli tradotti e importati in Italia), diverse trasposizioni in anime. Capitan Tsubasa è un fenomeno mondiale amato da tantissimi, bambini e adulti. Da appassionato di portieri, non potevo non cimentarmi nella classifica dei cinque migliori portieri.


L'escluso: Ken Wakashimazu (Ed Warner). Per molti questa mia esclusione può essere una nota dolente. Il portiere, idolo di molti per il suo look e per il suo stile da karateka tra i pali, in effetti da bambino rivaleggia alla pari con Genzo Wakabayashi-Benji Price. Al termine del terzo campionato delle scuole superiori, il distacco con il rivale è però marcato: Warner gioca in una squadra scolastica, Benji nel settore giovanile dell'Amburgo. Con la maglia del Giappone, Warner subisce spesso molte reti. Ad esempio: ferma il tiro infuocato di Schneider, ma solo quello calciato dall'area dell…