Passa ai contenuti principali

Camionisti in trattoria: altroché Cannavacciuolo, qua se magna!


Un programma così, da bambino, mi avrebbe fatto impazzire. Fino a 7-8 anni stravedevo per i camion: il loro rombo richiamava la mia attenzione, così mi precipitavo alla finestra di casa per vederli passare sulla 'Marecchiese'. E' stato bizzarro vedere mio nipote fare altrettanto, ma a differenza mia la sua passione per i camion continua anche adesso, a 10 anni.

Il programma in questione è il docu-reality, "Camionisti in trattoria": protagonista è uno degli chef televisivi, chef Rubio, che in ogni puntata viaggia su tre camion diversi e mangia in tre trattorie diverse. Alla fine viene celebrata la trattoria "regina".

Giovedì 17 maggio va in onda la seconda puntata di sei su Dmax, a partire dalle 21.20. La prima è stata trasmessa in contemporanea su Canale 9. Per un appassionato di "Cucine da incubo" e per un appassionato (da bambino) di camion la curiosità è stata immediata.

"Camionisti in trattoria" è finalmente un programma genuino, come i loro protagonisti: camionisti capelluti, che girano in mezze maniche quando di fuori il panorama è ricoperto dalla neve, e i loro camion, bolidi della strada "personalizzati" spesso in modo "tamarro". Come l'appassionato di Metallica, soprannominato "Poldo" per la sua passione per i panini (come il personaggio di "Braccio di Ferro"), che attacca sulla propria motrice la decalcomania Poldone (Pold-One, da "One", famosissima canzone dei Metallica).

Niente storie costruite con sceneggiature come "Cucine da incubo", niente piatti finemente decorati, ma piuttosto scarni. Niente frullatori e liquidi. Qui si mangia veramente, di brutto.

I piatti sono abbondanti, porzioni gigantesche, primi e secondi fatti come tradizione italiana vuole. E  vedere lo chef Rubio che si ingozza, mangiando tutto avidamente, senza guardare se la fogliettina di basilico è messa centrata sopra la pasta, è uno spettacolo per gli occhi.

Tutto molto piacevole, senza inutili sentimentalismi costruiti ad hoc. Unico neo, alcune battute dello chef, che meriterebbero delle belle pacche di disapprovazione di Cannavacciuolo.

Ma pazienza, sopportiamo volentieri anche l'insistente accento romanesco.

Commenti

  1. Non so se è una leggenda metropolitana, ma quando con i miei andavamo a zonzo per la Sicilia (le classiche gite fuoriporta) se mamma non preparava qualche panino papà ci portava sempre dove c'erano camionisti perchè "dove ci son i camionisti fidati; si mangia bene" :D
    Ed effettivamente non ho mai mangiato male tutte le volte in cui ci siam andati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto DG! Quella è la filosofia del programma. Andare nelle trattorie dove ci sono i camionisti, perché i camionisti sono alla fine cultori del cibo e vanno dove si mangia bene. Già, camionisti cultori del cibo! Barbieri e Cracco, prrrr!

      Elimina
  2. Poldo è un grande, un tipaccio metallaro però che tiene un cane salvato dalla strada in cabina! Ho guardato distrattamente la trasmissione, diciamo che l'ho tenuta in sottofondo..comunque non mi è parsa malaccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande! Allora l'hai visto anche tu. Poldo davvero simpaticissimo! Non vedo l'ora domani di guardarmi la seconda puntata.

      Elimina
  3. La mia filosofia è "più è abbondante e unto, più è buono", quindi lascio passare questo programma culinario e magari lo vedrò la prossima volta che mi capiterà di accendere la tv XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh qui di cucina c'è giusto la sbafata che fanno i protagonisti :D, niente preparazione delle ricette. Io non amo la cucina unta, tutt'altro, ma se devo scegliere tra un piatto di pasta da trattoria e un piatto di pasta di Cannavacciuolo..beh scelgo la prima!

      Elimina
  4. Ma la mia domanda è: alla fine come diamine fa Chef Rubio (peraltro, pure un gran bel figliolo) a non essere arrivato a pesare 700 kg?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella domanda XD, visto che appunto qui si sbafa delle porzioni gigantesche!

      Elimina
  5. Rubio mi è simpatico, si è creato un personaggio che televisivamente funziona, questa trasmissione mi manca, ma quando capito su una sua trasmissione, di solito un'occhiata la lancio, mi fa venire fame ;-) Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, questa fa venire fame...trattorie, piatti genuini, non composizioni di opera d'arte. Rubio è simpatico anche se ogni tanto fa battutine non proprio memorabili e anche se esagera col romanesco XD

      Elimina
  6. Detesto i camionisti. I ristoratori dovrebbero aggiungere alle pietanze veleno per scarafaggi.
    Il camionista è quel tipaccio che mentre lo stai sorpassando con la tua auto invece di rallentare per favorire l'operazione aumenta di velocità.
    Che peste li colga :(
    Buona giornata Riky.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non posso darti tutti i torti! Anche se, come ti ebbi già a dire, dalle mie parti il pericolo n.1 sono i ciclisti! Buona serata Gus

      Elimina
  7. Una mia amica impazzisce per Chef Rubio. Dice che è genuino e maschio come pochi altri. A me non fa impazzire, un po' troppo grezzo per i miei gusti.
    Però questo programma potrebbe piacermi. Magari provo a vederne una puntata, grazie per la dritta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooo..i veri maschi siamo noi nerd XD (scherzo). Comunque, dopo questo messaggio, sfiderò Chef Rubio a una gara di rutti :D

      Elimina
  8. Non sapevo fosse ricominciato un programma col mitico Rubio, di sicuro ora lo seguirò ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Peter! Quindi eri spettatore anche del mitico Unti e bisunti? (io invece non l'ho mai visto quel programma, lo conosco di fama :D).

      Elimina
  9. Chef Rubio è lo chef televisivo meno chef che esiste.
    E le sue abbuffate alla Adam Richman sono storiche.
    Non avevo visto il promo di questo nuovo programma.
    Grazie dell'info.
    Lo guarderò. 😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adam Richman era un nome a me ignoto! Bene dai, Chef Rubio mi deve una magnata de tagliatelle, gli ho portato spettatori in più :D

      Elimina
  10. Questo sì che fa per me. Basta con le cucine gourmet e porzioni per affamare la gente (a 40 euro). Viva le trattorie: se posso, lo guardo. Rubio dovrebbe passare in zona, che qua ce ne sarebbero di... regine!^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà se passerà! Nella prima puntata ha fatto la pianura padana, quindi credo che possa transitare anche dalle tue parti. Comunque vero: basta porzioni per affamare la gente :D

      Elimina
  11. Oh, finalmente le care vecchie trattorie!
    Che se non fossi celiaca, ci andrei a mangiare volentieri :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che poi la terza era piu' un bar XD. Non vedo l'ora che sia stasera!

      Elimina
  12. Io con mio padre ci vado un sabato sì e uno no (in trattoria)
    Mi trovo come a casa^^

    Questo docu-reality mai visto ma sembra interessante...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella idea, ma sempre la stessa? Vero, la trattoria è un luogo familiare. Ed è bello così!

      Elimina
  13. In trattoria ho sempre mangiato bene, vuoi mettere con i piatti che propinano come nouvelle cuisine: quattro pezzetti di niente, cento euro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco, come diceva il Moz, basta i pezzetti di niente pagati tanto XD. Va bene che i cuochi gourmet ti fanno prendere tutto, dall'antipasto al dolce. Ma vuoi mettere scofanarti un primo e un dolcetto ed essere a posto?

      Elimina
  14. In genere nelle trattorie si mangia sempre bene.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto..la cucina italiana è sempre vincente!

      Elimina
  15. Questo potrebbe piacermi di più dei soliti programmi di cucina.
    Il tizio che hai messo in copertina sembra Pasqui dei Casa Surace (attore di corti su YT).
    Questo periodo sto in fissa con Spie al Ristorante anche se la scorsa settimana ne ho visto per caso uno che non c'entra nulla col mangiare, Tutti Pazzi per i Container o qualcosa del genere, con dei tizi che comprano all'asta dei container abbandonati, sequestrati o rimandati indietro per materiale danneggiato, possono solo vedere dal portellone, senza entrare e alla fine fanno i conti per vedere se ci hanno rimesso oppure no. Certo che se dai retta ti ci incastri con questi programmi, ce ne sono un milione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahaahha ho intravisto spie al ristorante o qualcosa del genere, ma non l'ho visto! Ieri la puntata di CIT aveva ben due trattorie romane. Personaggi simpatici e tanta cucina tipica romana!

      Elimina
  16. Non lo conoscevo ma ora che so che esiste devo vederlo *.* E poi diciamolo pure, Chef Rubino è un figo atomico! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per i tatuaggi? Per il baffetto? Per la parlata romanesca XD? Mannaggia questo Chef Rubio fa stragi di cuori! :P

      Elimina
  17. Ammetto che non conosco chef Rubio.
    Ci sono molte leggende attorno ai camionisti. Una è appunto quella che dove mangiano loro si mangia bene.
    Io credo che si mangi in maniera abbondante, il bene è altro.
    Però mi hai incuriosito, mi organizzerò per le prossime puntate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto Mari, la sfida di Chef Rubio è quella . Mangiare abbondante, ma mangiare bene. Finora ha fatto sei trattorie ed è sempre andata bene, da quello che si evince. Comunque rimango sorpreso, perché Cucine da Incubo e Camionisti in Trattoria sembrano ambientati in due stati diversi. Da una parte gente che si improvvisa ristoratori. Dall'altra gente che non sono ristoratori professionali, ma gestiscono bene cucina e tavolate piene. Boh :D

      Elimina
  18. Tu sai che ADORO Chef Rubio... c'ho fatto pure un post!!!
    http://francobattaglia.blogspot.it/2017/05/ma-quale-masterchef-ce-unti-e-bisunti.html#comment-form
    ...anche se allora non mi eri sembrato particolarmente entusiasta...
    p.s. ..e comunque lasciame sta er romanesco de Chef Rubio.. se parlasse normale perderebbe l'80% de share...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confermo! Io odio la cucina super unta e super pesante XD. Discorso diverso è comunque un programma che parla di storie e in cui la cucina è solo un rito a cui partecipano i protagonisti! :) Così come io adoro andare a tavola con i mangioni: vero, a loro do poche soddisfazioni, ma per me è un piacere vederli mangiare e strafogarsi XD

      Elimina
  19. Non conosco il programma, devo rimediare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono ancora quattro puntate! Poi immagino prima di giovedì ci scapperà qualche replica.

      Elimina
  20. Aaaahhh che meraviglia è tornato Chef Rubio! Lo adoro! Non sapevo del programa, corro a cercarlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah si Mick! Qua se magna. Stai attento che potrebbe venirti fame durante la visione XD

      Elimina
  21. Mi hai convinto a dargli una possibilità, almeno si parla di mangiare in leggerezza... Alcuni programmi, tipo Master Chef, dopo un po' mi danno i nervi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Masterchef dà veramente sui nervi...tra parti recitate e forzate...fra un po' Masterchef finirà come il Grande Fratello ahhaha

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

I cinque portieri più forti di Capitan Tsubasa-Holly e Benji

Prendiamo in considerazione la versione italiana del manga che comprende anche i volumetti del World Youth.



Oltre 50 volumi di manga (quelli tradotti e importati in Italia), diverse trasposizioni in anime. Capitan Tsubasa è un fenomeno mondiale amato da tantissimi, bambini e adulti. Da appassionato di portieri, non potevo non cimentarmi nella classifica dei cinque migliori portieri.


L'escluso: Ken Wakashimazu (Ed Warner). Per molti questa mia esclusione può essere una nota dolente. Il portiere, idolo di molti per il suo look e per il suo stile da karateka tra i pali, in effetti da bambino rivaleggia alla pari con Genzo Wakabayashi-Benji Price. Al termine del terzo campionato delle scuole superiori, il distacco con il rivale è però marcato: Warner gioca in una squadra scolastica, Benji nel settore giovanile dell'Amburgo. Con la maglia del Giappone, Warner subisce spesso molte reti. Ad esempio: ferma il tiro infuocato di Schneider, ma solo quello calciato dall'area dell…

Tema del soldato eterno e degli aironi, la poesia di Roberto Vecchioni

Questa canzone di Roberto Vecchioni fa parte di uno dei dischi della mia infanzia, 'Per amore mio': fu infatti pubblicata nel 1991, quando ero un 'pischello' di seconda elementare. Dopo 'La guerra di Piero', un'altra canzone sul tema della guerra riuscì a catturare la mia attenzione.

'Tema del soldato eterno e degli aironi' trasforma in un singolo la moltitudine di soldati che hanno combattuto le guerre, dalla battaglia di Maratona alla battaglia di Fort Alamo, fino a Waterloo. E' una riflessione sull'insensatezza della guerra (non a caso il traditore viene perdonato e chi non ha tradito viene ucciso) e sulla impossibilità di scrutare il destino (la metafora del cielo, troppo grande per essere capito dagli aironi). C'è l'amore, un'illusione che tiene in vita i ragazzi che sono mandati al massacro, a combattere.

Questa canzone rappresenta per me anche una metafora della vita. La vita è in fondo un combattimento, ogni giorno siamo…

La mia fuga da Facebook, recensione del saggio di Francesca A. Vanni

Dopo molto tempo ho riattivato il Kobo, il lettore di ebook. Ho deciso di inaugurare il ciclo 2.0 di letture (termine che calza a pennello, visto che sono sparite tutte le vecchie statistiche di lettura) con il saggio dedicato a Facebook scritto da un'amica blogger, Francesca A.Vanni.

Il saggio si intitola "La mia fuga da Facebook". Francesca racconta la sua (breve) deludente esperienza come utente del noto social network, un'esperienza avviata per dare visibilità alla propria attività di scrittrice.

Quello che mi ha colpito è che Francesca non affonda i colpi sugli aspetti che in apparenza si prestano più facilmente agli attacchi: la diffusione delle bufale e la viralità di certi post che, secondo me, dipendono anche direttamente dal social network stesso (come vengono scelti ad esempio gli aggiornamenti delle personali homepage? Su centinaia di amici, a parte le varie opzioni come segui, cosa porta certi post ad essere visualizzati?), oppure i tanti reati che pos…