Passa ai contenuti principali

Cannavacciuolo mania, ecco il suo cartone e attore preferito!


Ieri nuova puntata della sesta stagione di 'Cucine da incubo', versione italiana del reality dello chef Gordon Ramsey sulle cucine disastrate, con protagonista lo chef campano Antonino Cannavacciuolo.

Lo scorso 28 febbraio Cannavacciuolo è stato ritratto nella copertina del settimanale 'Tv Sorrisi e Canzoni', un bel riconoscimento per lo chef. Ho letto con piacere le quattro pagine di servizio\intervista e due aneddoti hanno colpito la mia attenzione. Cannavacciuolo ha infatti svelato il suo cartone animato preferito: a 13 anni, racconta, si fermava solo per due cose, una delle quali era 'Holly e Benji'! Quindi anche Cannavacciuolo era fan del mitico cartone calcistico, nel periodo in cui lo guardavo anche io. L'altra passione dello chef erano i film di Bud Spencer e Terence Hill. Non posso che approvare!

Cannavacciuolo, che dice di essere lusingato dal paragone con Bud Spencer, tra i colleghi chef vede Joe Bastianich come possibile Terence Hill, anche se l'accostamento credo possa davvero esserci per l'accento americano.

Nell'intervista c'è spazio per un corposo trafiletto sul marchio di fabbrica di Cannavacciuolo..No, non la burrata o il frullatore che tutto riduce in succo, ma la PACCA! Un rito che gli è stato tramandato dal padre Andrea (che è Cannavacciuolo più magro e basso). Vengono svelati tutti i segreti della pacca: 270 cm quadrati è l'area della mano di Cannavacciuolo, 800 grammi il peso (su 130 kg di peso totali), 90 cm la distanza iniziale tra la mano e la spalla del malcapitato di turno (ehhh), 29 km\h la velocità della mano (ehhhhh), 64 newton la forza sprigionata nell'impatto, paragonabile, si legge nell'articolo, a quella di un'energica martellata o di un servizio tennistico di Roger Federer.




Commenti

  1. Ciao Riky!
    Ieri sera non ho visto la puntata di Cannavacciuolo... ho guardato la partita sperando che il SUO Napoli perdesse, ma ci è andata male! 😅

    Direi che tu e lo Chef avete un bel po' di cose in comune! 😊 Tu come te la cavi in cucina?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ieri ho perso i primi dieci minuti, devo dire che la sesta serie è migliore della quinta, soprattutto perché hanno tolto le inutili guest-star. Comunque la cosa che più mi ha colpito era una cameriera veramente carina XD.

      Stavi gufando bene il Napoli, due pali!

      In cucina me la cavo per la sopravvivenza :D, anche perché non sono un grande gourmet.

      Elimina
    2. Eh si, ci avevo quasi sperato in un pareggio... si vede che non ho gufata abbastanza! 😊

      Vedrò comunque di recuperare questa puntata!

      Elimina
    3. Non è stato il miglior episodio :P

      Elimina
  2. E' grave Riky. Parli dello svizzero proprio quando nel terzo set decisivo vince 5-4 con il servizio a diposizione. Sul 40-15 ha due match point, li sbaglia e si fa raggiungere dal gigante argentino Del Potro che al tie break gli rifila un 7-2 per la mia gioia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il post però è stato scritto giorni fa :D, pubblicato solo oggi! Comunque io non seguo il tennis eheh

      Elimina
  3. Benedetta, tranquilla. A Ferrara solo una serata balorda, ma la Juve quando raggiunge la vetta difficilmente la molla. Spero che tu sia bianconera perché se non lo fossi .............

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A Ferrara un'ottima Spal :P Io simpatizzo per gli estensi!

      Elimina
    2. Fai bene. La Spal è sicuramente più forte del Milan.

      Elimina
    3. Simpatizzo Spal, ma tifo Milan ancora! ahah

      Elimina
    4. Sì Gus, lo sono! 😉
      Spero che mantengano la concentrazione sia in campionato che in Champions!
      E poi c'è anche la finale di Coppa Italia con il Milan... e quella sera ti penserò tantissimo Riky! 😉

      Elimina
    5. Lode a te 😊😊😊🤗🤗🤗Benedetta.

      Elimina
    6. Mi unisco anche io alla lode, nonostante la juventinità :D

      Elimina
  4. Risposte
    1. Un amante della burrata e del frullatore :D

      Elimina
  5. Ma scusa quanti anni ha?? :o

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cannavacciuolo è del 1975, dice di aver visto Holly e Benji da 13enne, quindi era il 1988 :D

      Elimina
    2. Troppo grande per gli anime, l'avranno bullizzato :p

      Moz-

      Elimina
    3. ahhahaha poi da grande puo' bullizzare lui :D

      Elimina
  6. Su che canale si vede questo chef? Vorrei vedere la faccia di chi riceve la PACCA! Abbraccio siempre

    RispondiElimina
  7. Ma che bel post Riky! Il mio chef preferito senza se e senza ma. Peccato aver perso l'intervista ma sono anni che non compro Sorrisi e Canzoni per cui ti ringrazio per la chicca.
    Conoscerlo è uno dei miei più grandi desideri, ma visto il prezzo di una cena da lui, penso che sogno resterà.
    Abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alcune delle sue ricette sono diventate dei miei cavalli di battaglia in cucina sssssss

      Elimina
    2. Grazie Mari! Perché no, magari un giorno ti toglierai lo sfizio di un pranzo da Cannavacciuolo. Se segui le sue ricette, allora avrai il frullatore in casa, mi auguro :D

      Elimina
    3. :D, però spero che nella tua cucina il pane rimanga quello normale e non diventi liquido XD

      Elimina
    4. Riky sono terrona, il pane resta il pane :D

      Elimina
    5. Per fortuna, il pane liquido è una mostruosità :D

      Elimina
  8. Cannavacciuolo e’ un grande, di stazza e di simpatia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero! mi piacerebbe desse un ceffone a Barbieri :D

      Elimina
  9. Felice di questo articolo, come sai nutro molta simpatia per lo chef, ne parlammo sotto un altro tuo post.
    Non leggo Tv, Sorrisi e Canzoni per cui mi sarei persa queste curiosità. Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A casa mia Tv Sorrisi e Canzoni c'è da tempo immemore: beh, ai tempi di Gigi Vesigna, era veramente un giornale buono. Comunque la sua funzione fondamentale è quella di guida tv :D

      Elimina
  10. Ahahah il Bud Spencer delle cucine italiane 😁

    RispondiElimina
  11. Quindi seguiva Holly e Benjie 🙄 uno di noi!!😂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah sì! E nelle tempistiche di quando lo guardavo io (io ero bambino, lui ragazzetto). Ma Holly e Benji l'ho visto anche crescendo :D, è uno dei cartoni che ho replicato più volte! Adesso però, dopo aver letto tutto il manga, posso dire di essere soddisfatto così :D

      Elimina
  12. Seguiva anche lui Holly e Benji, un grande!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cannavacciuolo me lo vedo che imitava le rovesciate di Holly! Oggi potrebbe invece imitare il portiere Sellers (Nakanishi), non so se te lo ricordi :D

      Elimina
  13. Simpatico, ma troppo sovraesposto per i miei gusti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Definizione corretta...anche secondo me fa troppa tv.

      Elimina
  14. Ammetto di non amare particolarmente questa recente mania di adorazione per gli chef della tv, ma Cannavacciuolo mi sta istintivamente simpatico :) Sarà che appunto mi ricorda davvero Bud Spencer :D 130kg? Cavoli, non pensavo così tanto, deve essere anche particolarmente alto, oltre che grosso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dunque, pensa che io ero spettatore di cucine da incubo con Gordon Ramsay...quando ho visto che la versione italiana era stata affidata a lui..ho subito pensato a Bud Spencer :D. Che peraltro aveva fatto anche il cuoco in una serie che sinceramente non ho mai visto. Si, Cannavacciuolo è molto alto, più di un metro e novanta centimetri!

      Elimina
  15. L'avrei detto fan di Tutti in campo con Lotti :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhahaah, s p a g h e t t i! (Che Cannavacciuolo, nel piatto, ne mette veramente pochi).

      Elimina
  16. VECCHIO BRONTOLONE MODE - ON
    Ahh questi chef che diventano personaggi televisivi proprio non li capisco!
    VECCHIO BRONTOLONE MODE - OFF

    RispondiElimina
    Risposte
    1. XD, vecchio brontolone con pugno roteante :D

      Elimina
  17. Approvo anch'io, comunque Bastianich lo prenderei tutto il giorno a schiaffi, Cannavacciuolo sarebbe giustificato a farlo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E Barbieri? Per me è il peggiore di tutti, anche di Cracco. Poi va beh, Antonia non l'ho mai vista..Masterchef abbandonato!

      Elimina
  18. Riky mi sono persa il tuo post con le sigle che dovevo ascoltare e che ti avevo commentato, non lo riesco a trovare xD
    Comunque non credo che ci sia gente al mondo adolescente in quel periodo che non abbia visto e seguito assiduamente Holly e Benji, soprattutto tra i maschietti xD
    Ma una domanda mi sorge spontanea...come avranno misurato la pacca di Canny?!E soprattutto....perché lo hanno fatto?! Certo se la ricevessi io sarei morta sul colpo, eh xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco qua :D

      http://rikynova.blogspot.it/2018/03/geek-league-geek-compilation.html

      Pensa che c'era un mio compagno di classe alle superiori che odiava holly e benji e mi dileggiava perché lo guardavo:D. Una volta a casa sua, per una ricerca, gli chiesi la pausa per guardare il cartone e dovetti trattare (inizialmente lui voleva che lo guardassi saltellando e battendo le mani, con la lingua di fuori XD). Poi si vendicò dandomi come merenda una terribile banana split.

      Sulla pacca di Cannavacciuolo sono rimasto sorpreso anche io da questa analisi con tanto di numeri infatti vi ho reso edotti per questo :D

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

I cinque portieri più forti di Capitan Tsubasa-Holly e Benji

Prendiamo in considerazione la versione italiana del manga che comprende anche i volumetti del World Youth.



Oltre 50 volumi di manga (quelli tradotti e importati in Italia), diverse trasposizioni in anime. Capitan Tsubasa è un fenomeno mondiale amato da tantissimi, bambini e adulti. Da appassionato di portieri, non potevo non cimentarmi nella classifica dei cinque migliori portieri.


L'escluso: Ken Wakashimazu (Ed Warner). Per molti questa mia esclusione può essere una nota dolente. Il portiere, idolo di molti per il suo look e per il suo stile da karateka tra i pali, in effetti da bambino rivaleggia alla pari con Genzo Wakabayashi-Benji Price. Al termine del terzo campionato delle scuole superiori, il distacco con il rivale è però marcato: Warner gioca in una squadra scolastica, Benji nel settore giovanile dell'Amburgo. Con la maglia del Giappone, Warner subisce spesso molte reti. Ad esempio: ferma il tiro infuocato di Schneider, ma solo quello calciato dall'area dell…

Tema del soldato eterno e degli aironi, la poesia di Roberto Vecchioni

Questa canzone di Roberto Vecchioni fa parte di uno dei dischi della mia infanzia, 'Per amore mio': fu infatti pubblicata nel 1991, quando ero un 'pischello' di seconda elementare. Dopo 'La guerra di Piero', un'altra canzone sul tema della guerra riuscì a catturare la mia attenzione.

'Tema del soldato eterno e degli aironi' trasforma in un singolo la moltitudine di soldati che hanno combattuto le guerre, dalla battaglia di Maratona alla battaglia di Fort Alamo, fino a Waterloo. E' una riflessione sull'insensatezza della guerra (non a caso il traditore viene perdonato e chi non ha tradito viene ucciso) e sulla impossibilità di scrutare il destino (la metafora del cielo, troppo grande per essere capito dagli aironi). C'è l'amore, un'illusione che tiene in vita i ragazzi che sono mandati al massacro, a combattere.

Questa canzone rappresenta per me anche una metafora della vita. La vita è in fondo un combattimento, ogni giorno siamo…

La mia fuga da Facebook, recensione del saggio di Francesca A. Vanni

Dopo molto tempo ho riattivato il Kobo, il lettore di ebook. Ho deciso di inaugurare il ciclo 2.0 di letture (termine che calza a pennello, visto che sono sparite tutte le vecchie statistiche di lettura) con il saggio dedicato a Facebook scritto da un'amica blogger, Francesca A.Vanni.

Il saggio si intitola "La mia fuga da Facebook". Francesca racconta la sua (breve) deludente esperienza come utente del noto social network, un'esperienza avviata per dare visibilità alla propria attività di scrittrice.

Quello che mi ha colpito è che Francesca non affonda i colpi sugli aspetti che in apparenza si prestano più facilmente agli attacchi: la diffusione delle bufale e la viralità di certi post che, secondo me, dipendono anche direttamente dal social network stesso (come vengono scelti ad esempio gli aggiornamenti delle personali homepage? Su centinaia di amici, a parte le varie opzioni come segui, cosa porta certi post ad essere visualizzati?), oppure i tanti reati che pos…