Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da giugno 18, 2017

Gli occhi della luna

Divinazione capitolo 2

Sono in sala, è una fresca notte di inizio estate. Mi dondolo sulla poltroncina della televisione, mentre una figura femminile si muove con circospezione sul pianerottolo, nell'oscurità squarciata dal faro dell'Enel e dalla sua luce che entra dall'oblò. La vedo dalla porta a vetri della sala. La sua presenza ha allertato i miei sensi: percepisco forte ostilità nei miei confronti.

Mi alzo dalla poltroncina e mi dirigo verso la zona notte. Accendo la luce in bagno e mi siedo sulla vasca. La porta che separa la zona notte dalla sala si apre lentamente. Sento i passi leggeri della ragazza. "Sono qua", le dico. E' esile, indossa una canottiera e pantaloni neri, lo stesso colore dei suoi capelli, di media lunghezza. Nella mano destra impugna un coltello.

E' venuta per me. E' venuta a uccidermi.

"Dammi il coltello", le dico con fermezza, ma senza toni intimidatori.

Osservo i lineamenti dolci del suo viso: gli occhi tristi …

2017-1997: i ricordi di un'estate di 20 anni fa

E' stata una delle più belle estati della mia vita, eppure all'apparenza non c'è nulla di eclatante, di memorabile. E' solo la spensierata estate di un 14enne che passava i giorni con gli amici senza assilli e impegni, godendosi il meritato riposo dopo l'esame di Terza Media, in attesa di iniziare il percorso di studi al Liceo Scientifico Albert Einstein, a Rimini.


LE SERATE ESTIVE: le passavo in compagnia del mio amico del cuore, Alby, e con Francy C. Si passeggiava per il centro del paese, non ricordo se già quell'anno fosse attivo il mercato estivo, ma penso di sì. Quell'anno inoltre organizzarono un divertentissimo torneo di calcio a 5 nel campo parrocchiale (di cemento!) a cui partecipammo come spettatori assidui. Io ero solito soprannominare i giocatori con i nomi dei veri calciatori, trovando affinità in base alle caratteristiche fisiche e allo stile di gioco.

IL SALUTO AL MITICO "CELLA": quell'estate dovetti salutare Tommy, figlio di…