Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da febbraio 12, 2017

Tre video (quasi) a caso di Youtube da vedere, parte prima

Vi capita nei momenti morti di navigare su Youtube e di trovarvi in visione di video memorabili, corti o lunghi che siano? A me sì e ve ne segnalo tre (non i canonici cinque per evitare di appesantire troppo la navigazione).

Zio Paperone e i mendicanti


Estratto dalla serie animata "Ducktales", uno dei pochi della versione italiana disponibili su Youtube. Spicca immediatamente la voce di Zio Paperone, doppiato magistralmente dal compianto Gigi Angelillo. E poi, quanto politically uncorrect è questa scena? Il ricco che sbeffeggia chi va a chiedere denaro per i poveri! In realtà chi conosce bene l'universo Disney, sa bene che lo Zio Paperone di fronte ai poveri non è affatto indifferente, tutt'altro. E al contrario quanti questuanti lo assediano, chiedendo denaro per improbabili cause? Non a caso il primo è un rappresentante dell'associazione MENDICANTI IN PENSIONE che ovviamente è un assurdo illogico. Come sempre, due livelli di lettura: il bambino ride di fronte …

I cinque set Micro Machines preferiti della mia infanzia, la classifica

Nuovo appuntamento con le classifiche legate alla mia infanzia. In questo caso ho scelto i cinque set Micro Machines preferiti. 5) Mini stazione ferroviaria Micro Machines: mi fu regalata per un Natale da un'amica di mia madre, una donna che è scomparsa quando ero uno studente universitario, portata via da un brutto male. Faceva parte della seconda ondata di mini-set, che uniti assieme andavano a formare una vera e propria città. A completamento, mia madre mi regalò il trenino Micro Machines per l'Epifania, con tanto di binario. Il trenino funzionava con una pila di quelle piccole e circolari, con tanto di suoni. 4) Set "Traffico di città" Micro Machines: fu un regalo per il compleanno da parte della mia amica Benedetta. Rispetto all'immagine del catalogo, mancava l'espositore di automobili. Inoltre il capanno con il vericello è sprovvisto di portone. Carina l'idea della bilancia per i camion e soprattutto esaltante la galleria sotterranea. Poi c'…

Alè Alè Alè O-O: pallone, sentimento e un confronto con Holly&Benji

Anime del 1993, arrivato in Italia quattro anni dopo. Ritroviamo un terzetto di "fuoriclasse", ma Alè Alè Alè O-O è ben diverso dal celebre Capitan Tsubasa\Holly&Benji Tratto dal manga "Shoot", l'anime arrivò a febbraio 1997 su Italia 1 e divenne subito uno dei miei cartoni preferiti. Sostanzialmente l'ideale passaggio tra i cartoni della mia infanzia a quelli dell'adolescenza. Avevo 13 anni, a giugno ne avrei fatti 14. Dopo i tempi delle scuole medie, i miei cartoni animati diventarono Street Fighter Victory e Dragonball, con un ritorno di "Holly & Benji" e dei "Cavalieri dello Zodiaco". Tornando ad Alè Alè Alè O-O (sì, proprio così, zero a zero ahha) all'epoca apprezzavo sostanzialmente la parte calcistica, turandomi un po' il naso di fronte alle vicende sentimentali. Ma così non ho potuto apprezzare fino in fondo il valore di questo anime, dato anche dalla evidente componente sessuale. Sia chiaro, nulla di scand…

I cinque Lego preferiti della mia infanzia, la classifica

Spazio ai ricordi. Nella mia infanzia ho avuto la fortuna di entrare in possesso di tanti Lego: ecco i miei cinque set preferiti. Ho avuto una splendida infanzia e preadolescenza (i tempi delle scuole elementari e medie), non lo nascondo. Ho trascorso momenti indimenticabili con cari amici: Michele, Francesco, Benedetta; e ancora Emanuele, Alberto, Francesco, Alberto, Giulio, Tommaso, Enrico e chiedo scusa se non ho menzionato tutti. Non sono mancati tanti giocattoli. Sono stato un bambino fortunato. Ho vissuto gli anni d'oro - tra metà anni '80 e metà anni '90 - dell'industria del giocattolo. I miei genitori e la mia cara zia riccionese, Marina, purtroppo recentemente venuta a mancare, sono stati i miei "spacciatori" più convinti. Tra i miei giocattoli preferiti i mitici mattoncini Lego. Ho scelto i cinque modelli indimenticabili (più uno). 5) Stazione mobile della Polizia: è stato il mio terzo Lego, il primo della Polizia. Lo adoravo perché si apriva…