Passa ai contenuti principali

The Un-Power, il mio superpotere inutile

Nuovo gioco tra blogger, partito dal Conte Gracula: una curiosa trasposizione di noi stessi nei panni di supereroe. In questo caso però dobbiamo descrivere il nostro inutile superpotere.

In breve: una nostra caratteristica, che ci contraddistingue. Ma che in questo gioco diventa metaforicamente un inutile superpotere.

Le regole:

Pensa a una tua abilità sviluppatissima, ma per lo più inutile nella vita di tutti i giorni. Scegli uno solo dei tuoi superpoteri inutili, quello più stupido, inaffidabile o divertente.

Dai alla tua abilità un nome altisonante e una descrizione degna di un fumetto di supereroi – meglio se con spiegone pseudo-scientifico incorporato. Nel dubbio, mettici i quanti: rendono tutto più scientifico, con chi non sa cosa siano
Ora ridescrivi il tuo superpotere in parole semplici, perché spiegandola come una cosa da fumetto, potrebbe sembrare una figata, ma in realtà è un potere inutile.

Nomina altri tre blogger che vedresti bene nella formazione iniziale della tua Blog-stice League (o qualunque nome tu preferisca) e linka uno dei loro blog a tua scelta, quindi chiedi loro se vogliono partecipare a questa tag. Tre persone in tutto possono bastare, come fondatori di un supergruppo dai poteri inutili. O no? Se ti fa piacere, butta giù due righe sul perché. Se ti dovesse mancare il tempo, nomination e link basteranno.

Opzione: formazione allargata per taggatori non pigri! Vuoi un supergruppo più nutrito sin da subito? Nomina più persone, ma lascia qualche blogger anche agli altri, mi raccomando!


Nel mio caso la nomination è partita dal mitico Orso Chiacchierone, che scrive: "Nella nostra base segreta si ascolterebbe sicuramente tutta la discografia di Caparezza a palla!". Giustissimo!

Ed ecco il mio superpotere.

絶縁の最大寸法 - Greatest Dimension of Isolation!


Richard Renfield, cavaliere della Stella Ruggente, si stava dirigendo verso il Grande Tempio per iscriversi al grande torneo tra cavalieri. Sulla strada fu però attaccato a sorpresa da tre cavalieri: Greg del Cinghiale Tonante, Ghelpius dell'Aquila Nera e S-Dogun della Iena sanguinaria. Renfield cercò di farsi strada con il suo colpo "Polvere di stelle", ma i tre avversari ne uscirono sostanzialmente indenni e si misero in posa pronti a lanciare il terribile colpo "Greatest Defamation". A quel punto Renfield decise di usare per la prima volta il colpo segreto imparato alla scuola del nobile Cavaliere di Gemini, Saga: voleva lanciare i tre in un'altra dimensione, con l'Another Dimension (Dimensione Oscura). Purtroppo però aveva appreso male quella difficile mossa e finì lui nella dimensione dell'isolamento!

In soldoni...Greatest Dimension of Isolation è un potere che nella mia vita ho usato tantissimo. In molte occasioni sociali, come le cene o le feste, tendevo letteralmente a sparire e a diventare parte dell'arredamento, lasciando un'immagine olografica di me stesso. Adesso ho migliorato questo potere: qualche parola o monosillabo dà ancora più consistenza al mio ologramma.

E ora è il momento dei tag.

Cassidy de "La bara volante": dunque, lui di superpoteri "buoni" ne ha molti. Ad esempio so che può evocare e indossare la corazza di Robocop. Ora però vogliamo sapere qual è il suo superpotere "flop".

Tobias di "Cheeky Show": giovane supereroe della Blog-Stice League, ci litighiamo i biscottini nelle pause. Per questo voglio vendicarmi bonariamente e costringerlo a raccontarci il suo superpotere inutile!

Benedetta de "La mamma di Sophia": ora vogliamo scoprire qual è il superpotere inutile della Supermamma!

Commenti

  1. Ahaha, bella la descrizione che mi ha ricordato echi alla CdZ! :)
    Comunque a volte il tuo superpotere mi servirebbe, sai?

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhhah, alla fine ogni superpotere inutile potrebbe avere in certi frangenti un'utilità :D

      Elimina
  2. Bella questa! Ma dove trovi questi contest sul web??... potrebbe essere un altro un-power, ma grazie ad essi ci sveli ogni volta un lato di te :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ha nominato l'orso chiacchierone :D. E' colpa sua quindi se ho svelato un altro pezzo di me :D. Sono un pezzo di me, sono un pezzo di meeeeeeeeeeee.

      Elimina
  3. Ahahah un specie di invisibilità, tipica di molti film liceali americani.
    La parte più bella dell'articolo è la copertina! 😁

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho dovuto tagliare la foto perché in mano impugnavo una finta alabarda :D

      Elimina
    2. Felpa truzzissima, tra l'altro :D

      Elimina
  4. Ahah! Fantastico grazie per la nomination sarà molto divertente portate avanti il gioco! ;-) Non sono noto per essere un grande ottimista, però lasciami dire che nella tua “Greatest Dimension of Isolation!” ci vedo un enorme potenziale, tipo quanto sei incastrato in un pranzo di parenti ad esempio, oppure quando sei invitato a pranzo dalla suocera. Riuscire a scomparire in un caso come quello è un potere che può tornare molto utile! ;-) Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh in effetti questo è un uso proficuo :D

      Elimina
  5. mannaggia, ma io non ho super|poteri inutili! ho solo super|talenti, e alcuni non si possono neppure raccontare perché scatta automaticamente la censura muahahauaua xD

    no vabè, ci penserò su, vedrò di scovare qualcosa xD con i miei tempi lo farò, in caso mi scagli contro un raggio|laser sbriciola|biscotti ahaha :D

    assurdo comunque... da me ho appena scritto una cosa tipo "a me piacciono i tipi che se ne stanno un po' sullo sfondo" ahahahah xD
    dài, a volte magari basta qualche monosillabo in più ed è fatta :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhaahhahaha, qui sono vietate tute!

      Cio' detto i tipi che stanno un po' sullo sfondo non sono persone che diventano parte integrante dello sfondo stesso :D, te lo assicuro

      Elimina
    2. Ciao Riky!
      Ti ringrazio tantissimo per il TAG... purtroppo in questi giorni (a causa del lavoro) non sono molto presente sul web, ma cercherò di rispondere a questo TAG prima possibile!
      Il tuo Super Potere a me servirebbe proprio... a causa del mio carattere piuttosto esuberante tendo sempre ad essere al centro dell'attenzione ma certe volte mi piacerebbe proprio isolarmi in un'altra dimensione!
      La foto mi piace moltissimo!
      Un abbraccio e a presto!

      Elimina
    3. Non c'è fretta per svelare i nostri superpoteri :D quindi attendo il tuo post.
      La foto non era un granché ma mi serviva all'epoca per una cosa umoristica :D

      Elimina
  6. Bel potere! XD Vorrei averlo per usarlo quando non ho niente in comune con la gente che ho intorno - oltre all'appartenenza alla specie umana e/o a porzioni di DNA :P - oppure quando sono seduto su una panchina, a leggere, e si avvicinano postulanti di qualsiasi religione, vecchiette chiacchierone etc., tutte persone convinte che un tipo random seduto a leggere voglia in realtà essere convertito o fare due chiacchiere. -_- '

    Comunque, bella anche la tua locandina ;) avrei voluto farne una del genere, ma con un'idea meno sobria... purtroppo non sono riuscito a trovare un'immagine - a buona risoluzione - di una persona con tutto il pugno dentro la bocca :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao conte! Bella idea questo tag super-eroistico. Comunque state sopravvalutando il mio potere :D. Nel tuo caso per i postulanti basta dire "no grazie". Le vecchiette chiacchierone dai si possono sopportare :D. Oddio in questo caso sono io avvantaggiato, essendo preparato sul tema preferito dalle vecchiette: IL TEMPO.

      Elimina
  7. Gran bel potere! Mi ricorda il campo PA di Douglas Adams, quindi se ben sviluppato può essere utile ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia collega mi ha sgridato più volte per non avere visto "guida galattica per gli autostoppisti" :D

      Elimina
  8. Come ti capisco Riky, capitato più volte anche a me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah vedi, allora non sono io l'unico 'baciato' da questo superpotere :D

      Elimina
    2. Per me dipende un po' dal contesto, nelle varie riunioni familiari alla fine ero il più piccolo e difficilmente riuscivo a rapportarmi con gli altri parenti, al di fuori invece capitava di più anni fa, col tempo son cambiato.

      Elimina
    3. Hai perso questo superpotere :D anzi l'hai perso dopo non averne sfruttato appieno le inutili potenzialità :D

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Curiosità su Benjamin Price-Genzo Wakabayashi, il mitico portiere del cartone "Holly & Benji"

E' il mio personaggio preferito del cartone animato "Holly&Benji" e del relativo manga "Capitan Tsubasa". Ecco le curiosità sull'estremo difensore della Nankatsu (New Team) e dell'Amburgo.



IL VERO NOME: Benjamin Price, detto Benji, si chiama in realtà Genzo Wakabayashi. Ebbene sì, ecco cosa significava quel W Genzo stampato sul berrettino.


NON E' IL PROTAGONISTA: il protagonista di Capitan Tsubasa è appunto Tsubasa Ozoora, Holly Hutton. Genzo è solamente uno dei co-protagonisti. Immagino ora non siate più stupiti per il fatto che non appaia mai nella seconda serie del cartone animato.

LE DIVISE: Genzo indossa ai tempi della New Team una maglia rossa con pantaloni della tuta nera (eh sì, nel cartone animato è una maglia arancione con pantalone rosso). Nell'Amburgo invece veste la casacca azzurra con maniche blu navy e le tre strisce adidas azzurre, pantalone della tuta blu navy, completo tipico delle squadre Adidas dei primi anni '80. Un…

I cinque portieri più forti di Capitan Tsubasa-Holly e Benji

Prendiamo in considerazione la versione italiana del manga che comprende anche i volumetti del World Youth.



Oltre 50 volumi di manga (quelli tradotti e importati in Italia), diverse trasposizioni in anime. Capitan Tsubasa è un fenomeno mondiale amato da tantissimi, bambini e adulti. Da appassionato di portieri, non potevo non cimentarmi nella classifica dei cinque migliori portieri.


L'escluso: Ken Wakashimazu (Ed Warner). Per molti questa mia esclusione può essere una nota dolente. Il portiere, idolo di molti per il suo look e per il suo stile da karateka tra i pali, in effetti da bambino rivaleggia alla pari con Genzo Wakabayashi-Benji Price. Al termine del terzo campionato delle scuole superiori, il distacco con il rivale è però marcato: Warner gioca in una squadra scolastica, Benji nel settore giovanile dell'Amburgo. Con la maglia del Giappone, Warner subisce spesso molte reti. Ad esempio: ferma il tiro infuocato di Schneider, ma solo quello calciato dall'area dell…

Guerin Sportivo n.6 giugno 2018: la recensione

Il Guerin Sportivo n.6 fa un passo indietro rispetto agli ultimi due numeri, tornando agli standard non elevati che caratterizzano la gestione "Corriere dello Sport". Tralasciamo il pistolotto anti arbitro presente nell'editoriale del direttore, quanto mai superfluo (allora è giusto anche parlare delle polemiche arbitrali italiane, ma su quelle il Guerin Sportivo glissa..), ciò che stupisce è il ritorno del solito articolone sul calciomercato già vecchio al momento della pubblicazione (non ho capito ad esempio perché Ben Arfa dovrebbe essere un'idea per il Milan...). Magari sarebbe bello leggere un'analisi su ciò che servirebbe alle squadre italiane, non buttare così nomi e cognomi che un giorno sono presenti sui quotidiani e il giorno dopo no.  Ricordo ancora un bellissimo servizio del Guerin Sportivo nella primavera del 1996 che ipotizzava acquisti e formazioni della Serie A dell'anno successivo, vero, non era un articolo che volesse predire il futuro, ma…