Passa ai contenuti principali

Via XXIV Maggio 88

Via XXIV Maggio 88 io ero là, come tutti i giorni o quasi. Il colossale Suv nero. La simpatica signora anziana, incasinata con il touch. Insetti, o forse elicotteri, o dirigibili, che si affacciavano alla finestra.


Via XXIV Maggio 88 oggi era diversa. Negli occhi i ricordi delle calde giornate di giugno, seduto sul gradino della falegnameria, ad aspettare. L'odore dei trucioli, il profumo dell'erba secca, il leggero soffio del vento.

L'attesa negli occhi di bambino è l'emozione più pura. Un'emozione intensa, che cresce piano a piano. Come a Natale, nelle ore che precedono l'apertura dei regali. Ci sono solo sensazioni positive, mai la paura di una delusione.

In quel momento, nella via XXIV Maggio al civico 88, per la prima volta mi sono sentito ancora una volta bambino.

Via XXIV Maggio 88 io ero là, quando è arrivata. Un sorriso pieno di candore e di entusiasmo. Che occhi belli, così spensierati e luminosi, a volte tradivano la curiosità, forse le meraviglia di trovarsi in quel posto per lei nuovo, forse strano.

Per un istante, nella via XXIV Maggio al civico 88, mi sono sentito così anziano, così spento e demotivato.

Perché dietro quegli occhi c'è una donna, determinata e volitiva, piena di passioni e vitalità, che ti contagia con il suo entusiasmo. E quel tatuaggio, alla Braccio di Ferro, così strano, ma non troppo. Perché richiama il mare.

Via XXIV Maggio, al civico 88 c'era il mare. Le onde che ti accarezzano, dolci. Le onde che ti spostano con forza, così tenaci. Le onde che soffiano dolci pensieri nella mente, scacciando via le paure e le tensioni.

Ma è stato un istante, perché tuffare gli occhi, perdere lo sguardo in quel mare...è stato così bello.

Commenti

  1. Risposte
    1. Mi sono autoportato sfiga con questo post .-.

      Elimina
    2. O non c'ho capito niente ed è tua figlia?

      Elimina
    3. ahhaahha, no non hai capito, ma giusto così: devo essere criptico :D. Come una canzone, ognuno poi si fa la sua interpretazione.

      Elimina
    4. "...apperò" (citando Ligabue, forse vagamente meglio di Tiziano... e mo' Paoletta chi la sente..)

      Elimina
    5. Tiziano è un uomo meraviglioso che canta cose meravigliose. Scrive testi meravigliosiiiii come fa a non piacerti?!

      Elimina
    6. ahahha Franco non ha detto che non gli piace Tiziano, ha detto che Ligabue è "forse vagamente meglio" :D

      Elimina
    7. Lo ha detto altre volte che non gli piace xD ho stampato i commenti al riguardo e li ho attaccati (al posto dei quadri) sul muro cerchiandoli di rosso sangue (sangue delle zanzare che ho ucciso a pantofolate xD)

      Elimina
    8. ...lo sapevo che era pericolosa... però col gelato l'ho mitigata... la prossima volta le faccio trovare pure un cd di Tiziano (a volume sostenibile...).

      Elimina
  2. E' lei?!Col tatuaggio visibile e l'altro meno, di bianco vestita?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già. Ma questo post mi ha portato sfiga :D

      Elimina
    2. Perché già è difficile giocare una partita e vincerla...ma quando non puoi neanche sederti al tavolo e toccare le carte, viene anche un po' di male di vivere :D.

      Il problema è che sono un buon detective, ahah, forse in una seconda vita sono stato tale oppure lo sarò in una prossima.

      Comunque meglio che faccio un respiro forte: in questo momento non posso piangere :D

      Elimina
    3. Addirittura piangere? :(
      Ma hai scoperto cose brutte?! O che magari è fidanzata?

      Elimina
    4. ahhaah, nessuna delle due :). Segnali negativi. Comunque è un periodo un po' di down , ma ad ogni modo non è giusto, visto che ci sono persone che stanno combattendo partite molto più importanti e impegnative


      今すぐ泣き、あなたの意志を続けてください。

      立って戦う

      Elimina
    5. È vero che ci sono persone che stanno lottando per cose peggiori, però penso anche che ognuno affronti piccole, grandi cose quotidiane di cui si possa sfogare/lamentare, se lo fa nel modo giusto. Va bene che tu dica quello che senti, è il tuo blog. Non lo stai mica scrivendo ad una persona in punta di morte xD là si, forse una bella maledizione sarebbe partita xD

      Comunque se ti consola il mal comune mezzo gaudio, penso che questo 2017 non sia stato eccessivamente proficuo per nessuno di quelli che conosco. A parte qualche momento molto felice, sta andando tutto abbastanza peggio del previsto :-D
      E qui ti citerei tanti testi di Tiziano, altro che i tuoi giapponesi/cinesi(?!) XD

      Elimina
    6. grazie per le belle parole :). Sul discorso dell'anno, bene o male non me la sento di condannare un anno piuttosto che un altro, bene o male accadono sempre cose buone o cose negative (ma nel mio caso probabilmente non ho mai avuto cose meravigliose o terribili e nella mia filosofia meglio un galleggiamento che vivere di "picchi").

      Peraltro il fatto di mettere a disposizione con entusiasmo il proprio lavoro è significativo che evidentemente c'è entusiasmo per la persona che sia ha davanti e per le cose che fa, altrimenti...questo mi auguro che alla fine venga capito...

      Elimina
    7. Sta tranquillo, vedrai che ogni pezzo andrà al suo posto alla fine :)

      Elimina
    8. sperando che non vada in pezzi io :D

      Elimina
    9. Nnnnno! Pensa, ora si, a chi sta peggio di te. Tipo quelli che sono bloccati in ascensore con uno sconosciuto che ha appena finito di mangiare alla sagra dell'aglio; gli alunni delle superiori che stanno per fare la maturità e non sanno mettere le acca al punto giusto; le ex che devono morire tutte...
      Ora lo vedi quanto sei fortunato tu?xD

      Elimina
    10. ahhahaa, questa tua crociata contro le ex non la capirò mai fino in fondo XD

      Elimina
    11. ..io forse si.. ahahah... qualcosa di personale immagino... ;)

      Elimina
    12. Prima ero una persona quasi normale xD Poi ho incontrato uno stronzo e niente, odio le ex, a volte anche le amiche e tutte quelle che respirano xD

      Elimina
    13. gireresti con uno spadone grosso in spalla, dunque :D

      Elimina
    14. No, poi mi arrestano xD meglio l'odio dal profondo ahah

      Elimina
    15. comunque lei può essere contenta, visti i risultati ottenuti! :D Per questo meriterei un bacetto (sulla guancia eh - preciso - per non dare adito a fraintendimenti) , visto che il favore fatto è andato più in alto degli obiettivi di base :D. Andiamo sui numeri: quasi 17.000 persone raggiunte, se a tali premesse seguissero fatti concreti ( il successo effettivo dell'evento), allora i bacetti dovrebbero diventare due :D

      Elimina
  3. Non ho capito moltissimo del riferimento perchè, comprenderai penso, ultimamente perdo qualche pezzetto (e non solo) per strada. Però il post è scritto molto bene, c'è poesia, c'è "tanta roba" tua (per dirla alla Spalletti) che va oltre quello che appare... quindi va bene così. In fondo non è importante sapere/capire di che mare parlassi, ma soltanto che tuffartici dentro per un istante sia stato, per te, positivo.
    Detto ciò, semplicemente, ti lascio un saluto.

    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mauri,
      mi fa piacere tu abbia apprezzato il post. Speriamo che prima o poi ci sia un secondo post come questo (e che non porti sfortuna come questo :D).

      ps sto preparando i bozzetti per le maglie da calcio della squadra del mio paese XD

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Curiosità su Benjamin Price-Genzo Wakabayashi, il mitico portiere del cartone "Holly & Benji"

E' il mio personaggio preferito del cartone animato "Holly&Benji" e del relativo manga "Capitan Tsubasa". Ecco le curiosità sull'estremo difensore della Nankatsu (New Team) e dell'Amburgo.



IL VERO NOME: Benjamin Price, detto Benji, si chiama in realtà Genzo Wakabayashi. Ebbene sì, ecco cosa significava quel W Genzo stampato sul berrettino.


NON E' IL PROTAGONISTA: il protagonista di Capitan Tsubasa è appunto Tsubasa Ozoora, Holly Hutton. Genzo è solamente uno dei co-protagonisti. Immagino ora non siate più stupiti per il fatto che non appaia mai nella seconda serie del cartone animato.

LE DIVISE: Genzo indossa ai tempi della New Team una maglia rossa con pantaloni della tuta nera (eh sì, nel cartone animato è una maglia arancione con pantalone rosso). Nell'Amburgo invece veste la casacca azzurra con maniche blu navy e le tre strisce adidas azzurre, pantalone della tuta blu navy, completo tipico delle squadre Adidas dei primi anni '80. Un…

I cinque portieri più forti di Capitan Tsubasa-Holly e Benji

Prendiamo in considerazione la versione italiana del manga che comprende anche i volumetti del World Youth.



Oltre 50 volumi di manga (quelli tradotti e importati in Italia), diverse trasposizioni in anime. Capitan Tsubasa è un fenomeno mondiale amato da tantissimi, bambini e adulti. Da appassionato di portieri, non potevo non cimentarmi nella classifica dei cinque migliori portieri.


L'escluso: Ken Wakashimazu (Ed Warner). Per molti questa mia esclusione può essere una nota dolente. Il portiere, idolo di molti per il suo look e per il suo stile da karateka tra i pali, in effetti da bambino rivaleggia alla pari con Genzo Wakabayashi-Benji Price. Al termine del terzo campionato delle scuole superiori, il distacco con il rivale è però marcato: Warner gioca in una squadra scolastica, Benji nel settore giovanile dell'Amburgo. Con la maglia del Giappone, Warner subisce spesso molte reti. Ad esempio: ferma il tiro infuocato di Schneider, ma solo quello calciato dall'area dell…

5 canzoni 'trash' del passato che sono diventate mito, la classifica

Oggi abbiamo Rovazzi, trash che vende dischi e che raccoglie milioni di click su youtube (con relativi introiti da click). Una volta avevamo personaggi di ben altra caratura: che non erano fenomeni mainstream usa e getta, ma erano comici, personaggi dello spettacolo. Non volevano certo scalare le hit parade. Eppure le loro canzoni in radio ci finivano, eccome.


5) Federico Salvatore - Azz




Federico Salvatore fu protagonista al Maurizio Costanzo Show, con simpatiche canzoni che gli diedero notorietà nei primi anni '90. "Azz" raccontava un divertente confronto tra due napoletani (con echi gaberiani): uno di buona famiglia e l'altro di famiglia modesta. Non teatro canzone, ma cabaret in musica. Ma Salvatore era anche un cantautore profondo. Anche incompreso, quando a Sanremo portò una canzone sull'omosessualità.

4) Pippo Franco - Che fico



"Mi scappa la pipì", canzone della mia infanzia che suonava spesso nelle feste dell'asilo, assieme al "Ballo …