Le mitiche squadre di calcio (fittizie) della mia gioventù

A volte era sufficiente un editor di un videogioco calcistico, a volte si usava la pura fantasia. In un videgioco o in un gioco da tavolo, era bello uscire dalle banali sfide tra Juventus, Milan, Inter, Barcellona..inventando delle proprie squadre. E' quello che abbiamo fatto io e i miei amici.


EAK LINATE

Apparizioni: Sensible Soccer, Fifa 2002, Pro Evolution Soccer, Pro Action Football, Subbuteo.

Maglie: divisa Adidas a strisce verticali bianco-blu, stile Porto, con calzoncini blu e calzettoni bianchi. La seconda maglia gialla con bordi blu, calzoncini blu e calzettoni bianchi (un omaggio alla squadra presente nella sigla del mitico cartoon "I ragazzi del mundial", che poi era il Brasile old style senza decorazioni verdi nella maglia). Talvolta in campo anche in maglia blu con calzoncini bianchi e calzettoni blu. Maglia da portiere gialla o grigia, con i calzoncini blu o neri, calzettoni rigorosamente bianchi con le tre strisce blu.

Giocatori principali: in attacco una coppia d'eccellenza formata da Richard Renfield (il mio alter ego, Renfield era il personaggio di Dracula che avevo interpretato in uno spassoso film amatoriale girato con amici) e Stefano Fucili (uno che appunto sparava "fucilate"; rubai il nome a un cantante). A centrocampo le incursioni di Vanni Piersantini, mentre Franco Salomon era un mix tra Gattuso e Ambrosini. Tra i pali l'insuperabile Persiana Jones (dal nome del gruppo che fece una meravigliosa cover ska di "Tremarella"), che giocava con l'Hachimaki sulla fronte e le maniche corte.

MD ENDOVEN

Apparizioni: Sensibile Soccer.

Maglie: divisa Nike rossa con bordi neri, calzoncini e calzettoni neri con risvolto rosso. Completo bianco con banda orizzontale rosso-nera come seconda divisa. Completo da portiere nero con bordi rossi oppure maglia arancione con calzoncini neri e calzettoni bianchi.

Giocatori principali: squadra di fronte impronta britannica; a centrocampo sulla destra i cross di Jones, a centrocampo il dinamismo di Butler e in attacco il rapido Taylor ad affiancare Stone (Blake!), il fortissimo centravanti. Tra i pali portiere spagnolo: Jarabe De Paro (il nome parodizza quello del cantante, come portiere è l'alter ego del "Navarro" Montoya). Curiosità: Md era il main sponsor, la Mitica Ditta (fittizia casa di produzione di software per pc che mi ero inventato per un'altra cosa), Envoden (parodia del Psv Eindhoven) è un termine coniato scherzosamente da un amico: "venendo" - "ven-endo" - "endoven".

CLARENCE UNITED

Apparizioni: Pro Action Football, Subbuteo.

Maglie: squadra targata Adidas, nelle prime apparizioni indossava un completo bianco con bordi blu, seconda maglia rossa con bande bianco-blu, calzoncini blu e calzettoni bianchi. Poi diventa interista: casacca nero-blu (ma a quarti), con calzoncini bianchi e calzettoni a strisce nero-blu. Seconda maglia completo bianco con bordi nero-blu. Maglia da portiere rossa con calzoncini neri e calzettoni bianchi.

Giocatori principali: la formazione era composta dai giocatori più forti di Championship Manager edizioni 1996 e 1997. Alcuni di loro erano quelli inesistenti in realtà, che si creavano per coprire il ritiro di giocatori reali; tra loro l'insuperabile portiere Marco Stroppa (il Benji Price della squadra!). I punti di forza erano il capitano-difensore Fabio Modica, il terzino sinistro Campano, la mezzala di centrocampo Davide Cremonesi, il regista Giuliodori e la coppia di attaccanti formata dal centravanti Gianluca Hervatin e dalla seconda punta Gabriele Ballotta.

BEGATTO TEAM

Apparizioni: Fifa 97, Pro Evolution Soccer, Pro Action Football, Subbuteo.

Maglie: divisa Adidas stile Manchester (che per anni è stata squadra sponsorizzata da Umbro e Nike, prima di passare nell'attualità proprio ad Adidas) rossa con bordi bianchi, calzoncini bianchi con calzettoni neri. Seconda maglia bianca oppure grigia con bordi rosso-neri, calzoncini neri, calzettoni grigi. Terza maglia completo azzurro con profilature rosso-nere. Completo da portiere nero con bordi rossi oppure verde con bordi bianchi.

Giocatori principali: n.11 sulle spalle, Vladimir Beschastnykh era l'implacabile goleador della squadra (giocatore reale: a Fifa 98 Bulgarelli si incartava nel pronunciare il suo nome, per quello diventò idolo). Sulla fascia destra i dribbling di Stella (dal giocatore reale del Pescara, ma anche dal nome di una ragazza che mi piaceva XD), mentre a centrocampo solidità garantita da Perovic (un big nella Cremonese di Fifa 97!) e da Okan (un nome, una garanzia). Tra i pali si sono alternati il nigeriano Agbonavbare e il danese Hurtigkontakt (alter ego del mitico Schmeichel...). Curiosità: via Begatto era la via di Bologna in cui vivevo ai tempi dell'università.

E c'erano naturalmente anche le squadre ideate dagli amici...Il COSAVUOIDAME (apparizioni: Sensibile Soccer) dell'amico Kalu, con la maglia a strisce orizzontali bianco-verdi, calzoncini e calzettoni neri (stile Sporting Lisbona), guidata dal re dei bomber Ruttolomeo. L'AZ SGORRY (apparizioni: Sensibile Soccer e Fifa 2002), maglia a strisce verticali giallo-rosse, calzoncini e calzettoni neri, sempre dell'amico Kalu, con i giocatori sconosciuti, ma fortissimi della serie Championship Manager (anni 2000): su tutti il portiere Chiotis e l'attaccante Tsigalko. Infine il SARTIANO (apparizioni: Sensibile Soccer, Pro Action Football), completo rosso con la mitica stella bianca, i cui punti di forza erano il portiere italo-americano Bob, il fantasista Manganiello e l'attaccante Colomba (nessuna parentela con l'ex giocatore e allenatore Franco).

Commenti

  1. Endoven pensavo fosse endovena :p
    Mai avute squadre di calcio fittizie :p
    Però ora è il caso di tirare fuori il cortometraggio su Dracula, sai?

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il cortometraggio di Dracula..è in Svizzera (se il regista dell'opera l'ha tenuta tra i ricordi) oppure nel bidone, conservato su una vhs. A quei tempi non c'era youtube :D

      Elimina
  2. Nelle mie scorribande di fantacalcio, giocavo con la Chrysalis, nome che riciclava la nota etichetta discografica di Jethro Tull e Gentle Giant (roba da pleistocene musicale lo so.. ma indelebile per un rock progressive come me.. ).. di quel periodo ricordo domeniche ad esultare per qualche (fanta)giocatore che segnava addirittura alla mia (reale)squadra ufficiale.. con i miei che mi guardavano strano.. eheh.. robe da fantacalcio.. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il fantacalcio è terribile proprio per quello: alla fine si tifano più i propri giocatori che la squadra del cuore; per questo ci ho giocato un solo anno (1998-99). Il nome della squadra..beh è fantastico!

      Elimina
  3. Ahaha, che squadre :)
    Io ho "ideato" a PES (credo ne abbiamo già parlato in precedenza da qualche parte) per diversi anni molte squadre "fantasy" coi miei amici. Una era la nostra, con completini effettivi e anche le foto reali trasformate in volti (meravigliosa la riuscita), però poi creai anche, per esempio, le varie squadre di Holly e Benji, oppure delle Classic delle principali squadre europee, oltre a un paio di team di fantasia con nomi scemi che ripeteva spesso un mio caro amico.
    Bei tempi poco impegnati, insomma ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedi anche tu sei stato un "editor" di squadre :D specie con i team nati da nomi scemi :D

      Elimina
    2. Si, quelli erano il massimo :) Posso dirti i nomi delle squadre (che avevano divise e loghi fatti al pc e trasferiti su PES... roba grossa ^^), senza scendere nel dettaglio: Senior Team, Jumanji FC, Hernan Classic, Don Gnocchi, Real Sebbino ^^

      Elimina
    3. ahhah, Hernan:

      https://www.youtube.com/watch?v=q5H1CVGZK84

      Elimina

Posta un commento