Cose notevoli e cose trash di Power Rangers Zeo, il seguito di Mighty Morphin Power Rangers

La serie Zeo, seguito di Mighty Morphin Power Rangers, arrivò in Italia in sordina, trasmessa all'alba.



La decina di episodi di "Alien Rangers", che chiude il ciclo narrativo di "Mighty Morphin" e fa da prologo a "Zeo", fu un flop perché al pubblico di bambini e ragazzini vennero tolte quelle certezze che costituivano la forza della serie stessa. I robottoni desaparecidos (c'erano i battlezord che non si combinavano insieme e lo Shogun Megazord fece poche apparizioni), ma soprattutto l'impossibilità di identificarsi nei Rangers, diventati bambini. Insomma, si guardavano le avventure di Tommy e compagni perché si sognava di essere come loro e non si desiderava che fossero loro..a diventare bambini. Probabilmente per colpa di "Alien Rangers" la serie "Zeo" fu condannata all'oblio. Eppure ripresentava quei meccanismi consolidati della vecchia, leggendaria serie dei primi Power Rangers. Un altro motivo, ancor più plausibile, fu la crescita del pubblico a cui si era rivolto "Mighty Morphin Power Rangers" , pubblico che era diventato fruitore di altri prodotti. E per i bambini dell'epoca, i Power Rangers erano già un prodotto vecchio.

Ad ogni modo, Power Rangers Zeo è serie che merita di essere ricordata per un buon livello delle trame e ad alcune caratteristiche.


IL RITORNO DI JASON: vi rendete conto? Vi fanno sparire uno dei personaggi principali e ve lo ripropongono un'infinità di episodi dopo. Nei panni del ranger più figo della storia: il Gold Ranger. A parte che potrebbe prendere a calci nel culo i nemici anche senza il costume nero-oro, con quella montagna di muscoli che si ritrova. Come mai Jason tornò? Semplice, forte calo degli ascolti in Usa e necessità di risollevare lo show.

UNA RICCA VARIETA' DI PERSONAGGI: a un certo punto dalla serie, al centro di comando abbiamo: Zordon, Alpha5, Billy nelle vesti di leader del centro di comando, più i sei Rangers. Tra i civili abbiamo Bulk, Skull, l'ex Tenente Stone ora detective, Ernie, Emily, il fratello di Tommy, Shawn (interesse amoroso di Tanya). Tornano gli Alien Rangers, ci sono degli spietati cacciatori di taglia, Trey di Triforia, Tritor...e tra i cattivi, dopo la distruzione di King Mondo, un mostro di Lord Zedd (Louis Kaboom) ne approfitta per diventare l'imperatore del regno delle macchine!

UN CAMPIONARIO DI ZORD E ARMI MOLTO RICCO: lo Zeo Megazord, il Super Zeo Megazord, lo Zeo Battlezord, la ruota guerriero, Pyramidis e lo Zeo Ultrazord...ma anche Aurlic il Conquistatore. Rispetto alla precedenti stagioni, i Power Rangers sono forniti di un notevole arsenale per affrontare i propri nemici.

BULK&SKULL: da bulli pasticcioni a detective pasticcioni, i due storici personaggi hanno sempre il ruolo di spalle comiche dei protagonisti, garantendo quella comicità slapstick che è sempre stata il loro marchio di fabbrica. Ma rispetto alle prime serie, hanno una maggior autonomia. Non sono protagonisti di siparietti, ma di sotto-trame molto spesso gradevoli. A fare da spalla della spalla...Goldar e Rito, che a inizio serie girovagano senza memoria, dopo l'esplosione del Centro di Comando. Bulk e Skull danno loro ospitalità, facendoli diventare..i loro domestici. E quando i mostri ritrovano la memoria? Il merito è in parte anche dei due detective pasticcioni. Ed è curioso che i due mostri inconsapevolmente si siano affezionati agli ex padroni. E probabilmente allo stesso pianeta Terra. Ma di questo parleremo anche più sotto...

LA CRISI DI ROCKY: Rocky soffre per il ritorno di Jason. In "Mighty Morphin" ne aveva preso il posto come Red Ranger, quindi come comandante dei Power Rangers. Poi Tommy, il White Ranger, sale al proscenio e gli toglie il ruolo di star. In "Zeo", Rocky si deve accontentare di diventare il Blue Ranger. Addirittura a metà serie torna Jason, il ragazzo che gli lasciò la moneta del potere. Per fortuna i prescelti di Zordon sono tutti "emotivi", ma anche "autoritari": la crisi di Rocky passa nel giro di un episodio. Ma l'idea di un Ranger in crisi, a causa della sua perdita evidente di leadership, è decisamente stuzzicante.

L'OMAGGIO AI MIGHTY MORPHIN POWER RANGERS: nel centro di comando, campeggiano i sei costumi originali e le armi, custoditi come cimeli in delle teche.

Questi sono alcuni aspetti generali molto interessanti di "Zeo". Ma quali sono le cose più trash?


I PEGGIORI CATTIVI DI TUTTA L'ERA ZORDON: i cattivi sono i peggiori di tutta l'era Zordon. Re Mondo è una scatoletta con le braccia (ed è l'unico villain capo ucciso a metà serie!), la Regina Macchina è superflua, il principe Sprocket un barattolo piagnucolone, con gli orribili piedoni. Orbus e Klank, indispensabili per la pantomima di trasformazione del mostro di turno in un gigante, fanno rimpiangere Squatt e Baboo (che erano appunto due figure di contorno). Si salva a mala pena il principe Gasket (nella serie originale non è altro che il piccolo principe Sprocket cresciuto).

BILLY ANZIANO: il mitico personaggio della serie storica doveva essere tolto di scena. In una prima occasione parte per Aquitar per aiutare gli Alien Rangers, peraltro senza riuscire a salutare i vecchi amici e compagni. Poi l'attore David Yost sistemò alcune pendenze contrattuali e il personaggio di Billy tornò in scena. Ma la rottura definitiva era solo rimandata. Yost uscì dal cast e Billy si ritrovò...invecchiato, per colpa degli effetti collaterali (a effetto ritardato...) del raggio che usò per tornare adulto dopo l'attacco di Master Vile, nella serie "Alien Rangers". Billy parte così nuovamente per Aquitar per trovare rimedio, tuttavia decide di rimanere sul pianeta acquatico per amore di Cestria, bella Aquitiana conosciuta nel soggiorno "forzato" sul pianeta. Billy si congeda con un saluto a distanza, che fu girato utilizzando delle immagini di repertorio di David Yost.

IL CAMPER DI LORD ZEDD: sfrattati dalla Luna da Re Mondo e dal suo Impero, Lord Zedd e Rita tornano a metà serie, a bordo di uno scassatissimo camper, che è il loro centro di comando mobile. Cioè immaginate un qualsiasi camper, gli montate qualche pezzo di plastica, uno a simulare un radar e siete a posto. Cioè questi una volta viaggiavano su Serpentera, adesso su un camper. Sob. Sono stati colpiti per caso dalla caduta della borsa lunare?


I COSTUMI DI LORD ZEDD E GOLDAR: sono nettamente peggiori di quelli impiegati nella precedente serie (vi ricorderete che Lord Zedd è un personaggio originale Usa). Lord Zedd sembra essere il cosplayer di se stesso. Goldar è diventato azzurro in volto, ma ciò che è peggio sono "i capelli", che sono visibilmente di plastica, un blocco unico (l'effetto "parrucca gatto morto").

GOLDAR E RITO DOMESTICI: essendo affezionati a Bulk e Skull, in fondo non ci dispiace questo strano rapporto che si sviluppa con Goldar e Rito. Ma se pensiamo alle fattezze e al background dei due cattivi...che tristezza!. Goldar era il re dei cattivi, il villain spietato, guerriero temibile di aspetto e di forza. Ora è invece ridotto a macchietta comica.


Commenti

  1. Ahah, grande articolo!
    Per me, se lo avessero trasmesso di nuovo al pomeriggio, anche il telefilm ZEO avrebbe avuto successo, quasi come la seconda mitica stagione!
    Gli ingredienti c'erano tutti, e pur cambiando i nemici fecero in modo che gli storici rimanessero!
    Il camper di Zedd, alla fine, è trash ma potrebbe essere una trovata in stile giappo (nel senso che ce lo vedo, in un anime/telefilm giappo, apparire un coso del genere totalmente fuori luogo... XD)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Miki! Bisognerebbe chiedere ai responsabili del palinsesto il perché di quella scelta suicida di darli all'alba...ahhah

      Elimina
    2. Perché la Giochi Preziosi sicuramente non puntava più sui giocattoli (secondo me già dagli Shogunzord andati maluccio) e allora è così che funziona: di fatto questo telefilm è un megaspot per i giocattoli e i gadget...

      Moz-

      Elimina
    3. Già, la dura legge del giocattolo :D. Ma io voglio a questo punto il giocattolo del camper di Lord Zedd XD

      Elimina
  2. ..ma io già spesso mi ammazzo dalle risate con gli X-Men... coi Power Rangers sarebbe come sparare un missile di Kim Jong-un sull'ambulanza ferma al semaforo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahh, in effetti se ci mettessimo a rivedere ogni episodio..tra look improbabili, cambi di ambientazione dovuto all'alternanza del girato Usa con quello giapponese e cose del genere...il meno trash risulterebbero le mossette e i combattimenti :D

      Ma noi, ai Power Rangers, ci siamo affezionati per questo :D

      Elimina

Posta un commento