Tre video (quasi) a caso di Youtube da vedere, parte prima

Vi capita nei momenti morti di navigare su Youtube e di trovarvi in visione di video memorabili, corti o lunghi che siano? A me sì e ve ne segnalo tre (non i canonici cinque per evitare di appesantire troppo la navigazione).

Zio Paperone e i mendicanti


Estratto dalla serie animata "Ducktales", uno dei pochi della versione italiana disponibili su Youtube. Spicca immediatamente la voce di Zio Paperone, doppiato magistralmente dal compianto Gigi Angelillo. E poi, quanto politically uncorrect è questa scena? Il ricco che sbeffeggia chi va a chiedere denaro per i poveri! In realtà chi conosce bene l'universo Disney, sa bene che lo Zio Paperone di fronte ai poveri non è affatto indifferente, tutt'altro. E al contrario quanti questuanti lo assediano, chiedendo denaro per improbabili cause? Non a caso il primo è un rappresentante dell'associazione MENDICANTI IN PENSIONE che ovviamente è un assurdo illogico. Come sempre, due livelli di lettura: il bambino ride di fronte all'effetto slap-stick (la botola che si apre, la cascata di acqua in faccia al "mendicante"), il grande coglie altre sfumature.


Power Rangers - Il riassuntazzo di BarbascuraX


BarbascuraX è uno Youtuber che ha attirato la mia attenzione con questo "corposo" video sui Mighty Morphin Power Rangers. In primis voglio sottolineare la qualità dell'audio: la voce dell'autore del video esce bene, il montaggio musicale è ben fatto, buona l'idea di velocizzare le voci del telefilm (creando un gradevole effetto comico). Il "riassuntazzo" mi ha fatto letteralmente sganasciare dalle risate nella parte finale, con il duello tra "Goldard-Anubi il *** cane" e il Megazord).


Donnarumma il Ninja


Video degli Amendola Brothers, che realizzano una gustosa parodia delle mitica sigla del cartone animato "Tartarughe Ninja alla riscossa" dedicandola al portierone del Milan Gianluigi Donnarumma. La parodia ha un testo gradevolissimo e il montaggio delle immagini è di qualità. Un lavoro ben fatto, non quelle cose amatoriali che troppo spesso si vedono su Youtube.

Commenti