Post

2017-1997: i ricordi di un'estate di 20 anni fa

E' stata una delle più belle estati della mia vita, eppure all'apparenza non c'è nulla di eclatante, di memorabile. E' solo la spensierata estate di un 14enne che passava i giorni con gli amici senza assilli e impegni, godendosi il meritato riposo dopo l'esame di Terza Media, in attesa di iniziare il percorso di studi al Liceo Scientifico Albert Einstein, a Rimini.


LE SERATE ESTIVE: le passavo in compagnia del mio amico del cuore, Alby, e con Francy C. Si passeggiava per il centro del paese, non ricordo se già quell'anno fosse attivo il mercato estivo, ma penso di sì. Quell'anno inoltre organizzarono un divertentissimo torneo di calcio a 5 nel campo parrocchiale (di cemento!) a cui partecipammo come spettatori assidui. Io ero solito soprannominare i giocatori con i nomi dei veri calciatori, trovando affinità in base alle caratteristiche fisiche e allo stile di gioco.

IL SALUTO AL MITICO "CELLA": quell'estate dovetti salutare Tommy, figlio di…

Moby Dick

Quattro canzoni che hanno segnato momenti tristi della mia vita

Quattro canzoni che hanno segnato momenti felici della mia vita (parte prima)

Aforismi sui segni zodiacali, il profilo dei Gemelli concide con il mio?

Intervista al maestro Disney Panaro, parte 2: 'ecco la storia in cui ho osato di più!'

I miei anni '90

Intervista al maestro Disney Carlo Panaro: 'Paperino non è solo pigrizia'. Parte 1

Le mitiche squadre di calcio (fittizie) della mia gioventù

スタンド! 戦い!

Via XXIV Maggio 88